Questa mattina il Milan ha presentato ai suoi tifosi l’ultimo acquisto del suo mercato: Nikola Kalinic, arrivato dalla Fiorentina per rinforzare l’attacco della squadra...

Questa mattina il Milan ha presentato ai suoi tifosi l’ultimo acquisto del suo mercato: Nikola Kalinic, arrivato dalla Fiorentina per rinforzare l’attacco della squadra di Montella.

Ma, a far discutere in queste ore, è uno scambio di battute e un duro comunicato da parte della Fiorentina, che si è lamentata pubblicamente di quella che sarebbe stata, a loro dire, una mancanza di rispetto da parte del DS del Milan Mirabelli.

Durante la presentazione, infatti, Mirabelli, rivolgendosi a Kalinic, mentre gli consegnava la nuova maglia rossonera ha detto: “e adesso, mi raccomando, segna o ti rimandiamo là“, alludendo ai problemi di stress manifestati dall’attaccante croato, che aveva più volte dichiarato di essere poco felice della situazione a Firenze.

La Fiorentina non ha preso benissimo le parole di Mirabelli, e ha risposto con questo duro comunicato in questi minuti.

ACF Fiorentina esprime stupore e dissenso per il tono utilizzato dal Direttore Sportivo di AC Milan Massimiliano Mirabelli durante la presentazione del calciatore Nikola Kalinic.

I termini utilizzati dal Dirigente rossonero, che parlando della possibilità di far tornare il calciatore croato alla Fiorentina, ha usato un denigratorio “là”, appaiono totalmente fuori luogo e decisamente evitabili.

Ci terremmo a ricordare al DS Mirabelli che la Fiorentina è una società importante nella quale hanno giocato campioni che hanno fatto la storia del calcio e che questo Club rappresenta Firenze, una delle città più belle e conosciute al mondo e che pertanto merita e pretende, nel riferirsi ad esso oggi e in futuro, un rigoroso rispetto.

Si attende a breve la risposta del Milan, in un’estate che, per i rossoneri, sembra essere caldissima anche per comunicati e polemiche, non solo per il mercato…