Memphis Depay con la maglia dell’Olanda diventa inarrestabile Memphis Depay con la maglia dell’Olanda diventa inarrestabile
Ieri sera, ad Amsterdam, è andata in scena una delle partite più divertenti di questo turno di qualificazione a Euro 2020, di sicuro una... Memphis Depay con la maglia dell’Olanda diventa inarrestabile

Ieri sera, ad Amsterdam, è andata in scena una delle partite più divertenti di questo turno di qualificazione a Euro 2020, di sicuro una delle più affascinanti.

La Germania ha superato per 3-2 l’Olanda al termine di una partita vibrante, con i tedeschi che si erano portati sul 2-0 e gli Orange che avevano poi rimontato fino al pareggio, salvo poi essere nuovamente superati dal gol vittoria firmato da Nico Schulz proprio al 90′.

L’Olanda ha pagato una prestazione sottotono della sua difesa (nonostante il gol dell’1-2 sia stato messo a segno proprio da De Ligt) ma si è potuta consolare con l’ennesima grande prestazione di Memphis Depay.

Il numero 10 olandese ha infatti trovato ancora una volta il gol, un colpo da biliardo con cui ha trafitto Neuer, dopo la doppietta che aveva rifilato giovedì sera alla Bielorussia.

Le cifre di Depay con la maglia della nazionale, soprattutto nelle ultime esibizioni, sono impressionanti: 7 gol e 5 assist nelle ultime 12 partite, e soprattutto va fatto notare come Depay abbia partecipato a tutti gli ultimi 6 gol segnati dall’Olanda, con 3 gol e 3 assist.

Depay ha segnato 11 gol nelle ultime 15 partite giocate con l’Olanda: ancora più curioso se si pensa che nelle precedenti 31 partite di gol ne aveva messi a segno solamente 5.

Il ragazzo, in ogni caso, sembra apprezzare particolarmente l’impegno con la maglia della propria nazionale, anche se quest’anno, pure con la maglia del Lione, sta facendo ottima figura: forse è arrivato il momento della sua definitiva maturità.

Tre libri da leggere sulla storia del calcio olandese:

Brilliant orange. Il genio nevrotico del calcio olandese

La mia rivoluzione – Johan Cruyff

Lo spazio della libertà. Da Michels a Guardiola, il viaggio dell’idea che ha rivoluzionato il calcio

Related Posts