Mario Mandzukic ha fatto un regalo speciale agli avventori di un pub del suo paese natale Mario Mandzukic ha fatto un regalo speciale agli avventori di un pub del suo paese natale
La Croazia ieri ha raggiunto la semifinale del Mondiale battendo ai rigori la Russia, dopo una partita soffertissima terminata ai calci di rigore. L’avversario... Mario Mandzukic ha fatto un regalo speciale agli avventori di un pub del suo paese natale

La Croazia ieri ha raggiunto la semifinale del Mondiale battendo ai rigori la Russia, dopo una partita soffertissima terminata ai calci di rigore.

L’avversario sarà l’Inghilterra che ha sconfitto nel pomeriggio, in maniera più agevole, la Svezia e la partita si preannuncia molto incerta e spettacolare.

La Croazia è già la seconda volta che deve ricorrere ai calci di rigore per proseguire il suo cammino nel torneo: era successo già contro la Danimarca e, come detto, nella partita di ieri.

Uno degli uomini più rappresentativi della Nazionale di Dalic è senza dubbio Mario Mandzukic che spesso, con la Croazia, viene impiegato come centravanti a differenza di quello che avviene nella Juve dove Allegri preferisce dirottarlo sulla fascia.


In ogni caso, a prescindere da dove lo si metta, Mario Mandzukic offre sempre prestazioni di livello assoluto, soprattutto per quel che riguarda impegno e abnegazione. Anche ieri la sua partita è stata di sacrificio assoluto, impreziosita dall’assist perfetto fornito a Kramaric in occasione del gol dell’1-1.

In non perfette condizioni fisiche Marione è riuscito comunque a giocare tutti e 120 i minuti della partita (90 regolamentari e 30 di supplementari) senza però presentarsi sul dischetto in occasione dei 5 rigori finali che hanno consentito alla Croazia di raggiungere la semifinale.

Inoltre dopo la partita Radio Slavonija, una emittente radiofonica del suo paese natale, Slavonski Brod, ha fatto sapere che i tifosi che si sono recati a vedere la partita in un pub molto noto della città (Brod Fortress) hanno potuto bere birra gratis per un regalo fatto proprio da Mandzukic.

Marione ha donato 25,000 kuna (circa 3350 euro) per permettere a tutti gli avventori del pub di bere birra gratuitamente, un gesto certamente simbolico ma che testimonia l’amore e l’attaccamento nei confronti della propria gente.

Non è la prima volta che Mandzukic si rende protagonista di gesti di generosità nei confronti del proprio paese: nell’estate scorsa aveva già donato una cifra considerevole ai pompieri della Dalmazia che dovevano fronteggiare numerosi incendi nella zona di Spalato.

Insomma un campione dentro e fuori dal campo, al quale non possiamo che volere un bene dell’anima.