Strana, davvero molto strana la parabola di Mario Gomez. Ma è qualcosa che, in tempi di mercato permanente e di plusvalenze ricercate ossessivamente, sembra...

Strana, davvero molto strana la parabola di Mario Gomez. Ma è qualcosa che, in tempi di mercato permanente e di plusvalenze ricercate ossessivamente, sembra diventata la normalità. 

Mario Gomez, lo scorso anno, non aveva lasciato esattamente un bel ricordo tra i tifosi della Fiorentina, e si è recentemente accasato in Turchia, al Besiktas, dove invece sembra aver ritrovato la forma dei giorni belli e soprattutto, cosa fondamentale per uno come lui, il giusto feeling con il gol. Tanto da convincere sia la squadra viola che quella turca a trattare il riscatto definitivo del giocatore.

Ora viene il bello: Mario Gomez sarà infatti riscattato per una cifra ben lontana dai 9 milioni di cui si era parlato: infatti il Besiktas dovrebbe versare alla Fiorentina la bellezza di 1000 euro. No, non ci siamo persi qualche zero, lo riscriviamo con le lettere: mille euro.

Lo ha confermato il direttore generale del Besiktas Gokhan Sari: “Gomez è in prestito con opzione d’acquisto. Per averlo nella stagione 2015/16 lo abbiamo pagato 3,5 milioni di euro. Se il giocatore ci comunicherà di voler restare con noi entro aprile, alla Fiorentina andrà il corrispettivo di 1000 euro. Ai viola andrà una percentuale di guadagno in caso di cessione in un secondo momento”.

Insomma, pur di interrompere ogni rapporto con Mario Gomez, la Fiorentina ha accettato di ricevere in cambio questa cifra solamente simbolica. Non un bel modo per chiudere una storia, diciamo…