Marco Verratti deve dimostrare quanto vale Marco Verratti deve dimostrare quanto vale
Sabato sera, contro la Finlandia, Marco Verratti toccherà quota 30 partite con la maglia della Nazionale. Quello del centrocampista del PSG con l’azzurro è... Marco Verratti deve dimostrare quanto vale

Sabato sera, contro la Finlandia, Marco Verratti toccherà quota 30 partite con la maglia della Nazionale.

Quello del centrocampista del PSG con l’azzurro è stato un rapporto sempre molto complicato: con la maglia dei parigini addosso, Verratti è sempre sembrato un passo avanti rispetto a quanto fatto vedere in Nazionale.

E per molti, in maniera semplicistica, l’equazione è stata facile.

Facile, al PSG, giocare circondato da campioni e da fenomeni, semplice dover lavorare per gente come Neymar, Mbappé, Cavani. Meno facile farlo in Nazionale, dove Verratti è chiamato a trascinare la squadra e ad essere il perno del centrocampo.

Anche per questo, negli ultimi anni, le prestazioni di Verratti con la maglia azzurra sono spesso state sotto tono.

A sua discolpa, però, va detto che il centrocampista di Pescara si è trovato in mezzo al caos della gestione Ventura, con gli uomini attorno a lui che cambiavano, e con un’idea di gioco che difficilmente si concretizzava in qualcosa di efficace.

Con l’arrivo di Roberto Mancini, le cose sembrano essere leggermente cambiate, ma soprattutto l’Italia sembra aver trovato un assetto stabile a centrocampo: Jorginho e Verratti con il compito di gestire la palla, Barella con quello di fare da elastico e da raccordo tra la fase d’attacco e quella di difesa, un motorino equilibratore in grado di liberare il talento e la qualità degli altri due.

Adesso, quindi, toccherà a Verratti fare quel passo in più e prendersi definitivamente in mano le chiavi del centrocampo azzurro.

A 26 anni è arrivato il momento della definitiva maturità, a 26 anni Marco Verratti può finalmente essere decisivo e trascinante anche in Nazionale, scrollandosi di dosso la scomoda etichetta che gli hanno appiccicato addosso in questi anni.

Il percorso di qualificazione a Euro 2020, con un girone non troppo complicato, sembra l’ideale per prendere le misure: tra qualche mese, alla fine di questo percorso, non ci saranno più scuse, e questa dovrà diventare, si spera, l’Italia di Marco Verratti.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

Related Posts

La partita monumentale di Verratti contro il Manchester United

2019-02-13 10:26:00
delinquentidelpallone

18

Il Wolfsburg deve aver fatto qualcosa a Robert Lewandowski

2018-10-20 15:47:52
delinquentidelpallone

18

La strepitosa partita di Marco Asensio contro la Croazia

2018-09-12 08:21:58
delinquentidelpallone

18

L’avvio sprint di Marco Benassi

2018-09-03 11:04:02
delinquentidelpallone

18

PSG-Real: la follia di Marco Verratti

2018-03-06 21:24:04
delinquentidelpallone

18

L’esultanza di Marco Reus ha fatto discutere un po’

2018-02-27 14:27:38
delinquentidelpallone

18