Fino a qualche giorno fa, probabilmente, la lotta per il titolo di “Peggior rigore dell’anno solare” era tra Simone Zaza e Graziano Pellè, che,...

Fino a qualche giorno fa, probabilmente, la lotta per il titolo di “Peggior rigore dell’anno solare” era tra Simone Zaza e Graziano Pellè, che, nel corso della serie di rigori nei quarti di finale degli Europei contro la Germania, fecero uno peggio dell’altro.

Bene, ora noi poveri italiani che ancora ci portiamo dietro il trauma di quei due rigori pesantissimi, potremmo finalmente scrollarci di dosso l’etichetta del peggior rigore dell’anno: merito, forse di Florent Malouda.

Ah, si, prima di tutto dovremmo spendere due parole su dove sia finito il centrocampista francese, oggi 36enne: si è accasato ai Delhi Dynamos di Gianluca Zambrotta, nella Super League indiana. E proprio durante la semifinale del campionato indiano, contro il Kerala Blasters Malouda si è reso protagonista del disgraziato gesto.

A quanto pare, il pallone, decollato verso la curva dello stadio, avrebbe addirittura rotto un vetro in quel settore dell’impianto. Se questa sia una leggenda metropolitana, non possiamo dirlo: di certo, il tiro dal dischetto del centrocampista francese non è stato proprio un successone…