Il Mainz oggi ha messo in campo giusto un paio di giovani Il Mainz oggi ha messo in campo giusto un paio di giovani
Che la Bundesliga sia un campionato decisamente interessante, al netto del dominio prevedibile del Bayern Monaco in ottica titolo, non è in discussione. Dietro... Il Mainz oggi ha messo in campo giusto un paio di giovani

Che la Bundesliga sia un campionato decisamente interessante, al netto del dominio prevedibile del Bayern Monaco in ottica titolo, non è in discussione.

Dietro i bavaresi, prevedibili favoriti per il successo finale, ci sarà una bella lotta tra le squadre che vorranno accaparrarsi un posto in Champions o in Europa League, e già la prima giornata ha lasciato intravedere che non ci sarà da annoiarsi.

Altra caratteristica del campionato tedesco venuta fuori in questi anni è stata quella di mettere in mostra tanti buoni giovani.

Qualche giorno fa, per esempio, vi avevamo parlato dello straripante talento offensivo a disposizione di una squadra come il Bayer Leverkusen, compagine da seguire con particolare entusiasmo.

Nella partita di oggi tra Mainz e Stoccarda, invece, i padroni di casa hanno fatto capire che quest’anno punteranno parecchio sui giovani.

La formazione messa in campo oggi da Sandro Schwarz è la più giovane mai schierata dal Mainz in Bundesliga, con un’età media di 23.6 anni, qualcosa che nel resto d’Europa non vediamo proprio tutti i giorni.

Sono sette i calciatori sotto i 23 anni: i due più anziani sono i classe ’88 de Blasis e Brosinski. Mentre in tre sono addirittura all’esordio assoluto in Bundesliga (il ’97 Mateta, il ’96 Niakhitè e il ’97 Aaron Martin)

Sono tre, inoltre, i calciatori usciti proprio dal settore giovanile del Mainz, a dimostrazione dell’eccellente lavoro fatto in Germania in questi anni dai settori giovanili.