Maikey Parami, il commesso più felice d’Olanda Maikey Parami, il commesso più felice d’Olanda
Maikey Parami, stamattina, si è alzato, come se fosse un giorno come tutti gli altri. Ha spento la sveglia, è uscito dal letto, probabilmente... Maikey Parami, il commesso più felice d’Olanda

Maikey Parami, stamattina, si è alzato, come se fosse un giorno come tutti gli altri. Ha spento la sveglia, è uscito dal letto, probabilmente ha fatto un buon caffè (per quanto possano essere buoni i caffè nei Paesi Bassi) ed è andato a fare la doccia. Dopo di che ha raccolto le sue cose e si è diretto verso i magazzini HEMA. Come se fosse un giorno come tutti gli altri, anche se, naturalmente, questo non era un giorno come tutti gli altri. Perchè la serata di ieri è stata, sicuramente dal punto di vista sportivo, la serata più bella della carriera – e forse della vita- del giovane Maikey.

Winkelcentrum Leidschenhage, centro commerciale alla periferia dell’Aja. Questa mattina, in quel negozio della catena HEMA, si respirava un’aria diversa. E’ uno di quei posti in cui si vende un po’ di tutto, dai giocattoli per bambini, ai gadget, fino ai vestiti. Uno di quei posti in cui la gente entra, compra, esce, passando davanti agli occhi dei ragazzi alla cassa come un flusso continuo. Un posto anonimo, vuoto, incolore.

Ma non stamattina. Perchè stamattina l’attrazione principale, in quel negozio, era un ragazzo normale, un commesso che fino alla sera prima era solamente uno dei tanti. Si, proprio quel ragazzo che ha cominciato la mattinata della nostra storia nel modo più banale possibile. Ma stamattina, in quel negozio HEMA, Maikey Parami è la star, ed è lui che si festeggia.

parami-2

E, molto semplicemente, anche questa volta c’è di mezzo un pallone che rotola. Maikey Parami, classe 1994, lavora in quel magazzino, con un contratto part-time. Nel resto del tempo studia all’università. Ah, si, c’è dell’altro. Fa anche l’attaccante per il VVSB Noordwijkerhout, terza divisione del calcio olandese. Occhio, però, perchè se in Italia, in Lega Pro, la nostra terza serie, c’è gente che di calcio ci vive, in Olanda giocare in Terza Divisione è praticamente un hobby. E infatti Maikey a calcio ci gioca solo per divertimento.

Ieri sera, però, si è tolto una bella soddisfazione. Il suo gol all’ultimo respiro ha completato la rimonta del VVSB nei quarti di finale della Coppa d’Olanda. Un gol che, insieme agli altri due segnati prima, ha ribaltato la situazione dal 2-0 per il Den Bosch (ad oggi quattordicesimo in Serie B, ma comunque tecnicamente c’è un abisso tra le due squadre) fino al 3-2 finale per gli ospiti. Un 3-2 che manda una squadra di dilettanti in semifinale di Coppa. Ecco, al confronto, l’Alessandria è una squadra di alto livello, per capirci.

Maikey non ha avuto troppo tempo per rallegrarsi. Giusto il tempo di tornare a casa, disfare la borsa, prepararsi per andare a lavorare il giorno seguente. Perchè, anche quando sei in semifinale di Coppa d’Olanda, a volte la vita chiama comunque. Anche se, per qualche giorno, avrai la fortuna di essere il commesso più famoso – e forse più felice- di tutti i Paesi Bassi.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

Related Posts

Le 10 coreografie più belle del 2015

2016-01-05 11:55:04
delinquentidelpallone

1

Il trucco per correre ancora più veloci su FIFA

2017-01-25 13:38:59
delinquentidelpallone

1

La top 11 del XXI secolo secondo la Uefa

2017-11-21 10:29:22
pagolo

1

L’assurdo errore arbitrale in Valencia-Barcellona

2017-11-26 20:28:16
delinquentidelpallone

1

Leo Messi e la maledizione albiceleste

2015-07-06 13:34:02
delinquentidelpallone

1

Attesa

2015-06-06 10:26:27
delinquentidelpallone

1