Ma che partita ha fatto Edin Dzeko? Ma che partita ha fatto Edin Dzeko?
Alla fine, è successo davvero. Roma tre, Barcellona zero. Il risultato del Camp Nou preso di petto, ribaltato e rovesciato per terra. Le rovine... Ma che partita ha fatto Edin Dzeko?

Alla fine, è successo davvero.

Roma tre, Barcellona zero. Il risultato del Camp Nou preso di petto, ribaltato e rovesciato per terra. Le rovine della corazzata blaugrana lasciate in fumo, una squadra smontata pezzo per pezzo, sul prato dell’Olimpico.

Dzeko, De Rossi, Manolas.

Tre frecce dritte al cuore di un Barcellona che forse si sentiva già in semifinale, che già pensava magari all’ennesimo Clasico contro il Real Madrid, che guardava al pericolo guizzante di Momo Salah e del suo Liverpool, che pensava a come affrontare il Bayern Monaco o – chissà – un derby con il Siviglia.


E invece, in semifinale, contro ogni pronostico, in semifinale ci va la Roma, in una notte che i presenti all’Olimpico potranno raccontare ai loro nipoti, potranno tramandare alla storia.

Il merito è di tutti gli undici eroi giallorossi, e del loro condottiero, all’esordio in Champions League: ma c’è qualcuno che questa partita se la merita più di tutti gli altri, c’è qualcuno che per questi 90 – anzi, 180 – minuti, meriterebbe un monumento equestre. 

Uno di quelli in cui il protagonista, di solito un eroe, si erge, maestoso e padroneggiante, in sella a un cavallo che si rivolge verso il cielo.

Embed from Getty Images

Stiamo parlando di Edin Dzeko, naturalmente: il bosniaco ha segnato il primo gol, si è preso la squadra sulle spalle, ha lottato, un uomo solo contro il mondo, a spallate, a spintoni, con la forza bruta e con il tocco morbido che pur gli appartiene.

Il gol che apre le danze è il suo, l’azione dirompente che regala a De Rossi il rigore del 2-0, pure. E poi, tutto il resto, ovviamente.

Lottando anche contro quello stupido pregiudizio che, nei suoi primi mesi giallorossi, lo vedeva quasi come un anatroccolo imbranato, incapace di segnare.

Sì, è vero, questa è la notte della Roma, questa è la notte del calcio italiano. Ma è anche la notte in cui continueremo a farci questa domanda, totalmente retorica: ma che partita ha fatto Edin Dzeko?

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro