L’ultima volta che la Juventus aveva subito 3 gol per due partite di fila L’ultima volta che la Juventus aveva subito 3 gol per due partite di fila
L’anticipo serale del sabato di Serie A ha regalato una sorpresa che forse in pochi si aspettavano: il Parma ha incredibilmente raggiunto la Juventus... L’ultima volta che la Juventus aveva subito 3 gol per due partite di fila

L’anticipo serale del sabato di Serie A ha regalato una sorpresa che forse in pochi si aspettavano: il Parma ha incredibilmente raggiunto la Juventus sul 3-3, dopo che i bianconeri erano andati in vantaggio anche sul 3-1 (con la doppietta di Ronaldo e il gol di Rugani) e sembravano in controllo totale del match.

La squadra di D’Aversa si è così aggiunta alla lista – non proprio nutritissima – di squadre che quest’anno sono riuscite a fermare la Juventus in campionato, un club che al momento conta i ducali, il Genoa e l’Atalanta.

Proprio contro l’Atalanta la Juventus era crollata mercoledì sera, perdendo per 3-0 il match di quarti di finale di Coppa Italia e venendo così eliminata dalla manifestazione.

Ma da quanto tempo i bianconeri non prendevano 3 gol in due partite di fila?

Parecchio, visto che bisogna risalire addirittura al gennaio del 2011 per ritrovare due partite in cui la Juventus ha preso 3 o più gol una dietro l’altra.

La prima è Juventus-Parma del 6 gennaio 2011, quando la Juve di Delneri crollò in casa (1-4) contro il Parma di Marino, trascinato da Giovinco e Crespo, con la folle espulsione di Felipe Melo dopo 15 minuti di gioco.

La seconda è invece Napoli-Juventus 3-0, del 9 gennaio 2011, con la squadra di Delneri che a distanza di 3 giorni dal capitombolo con il Parma crolla anche al San Paolo, stesa dalla tripletta del Matador Cavani.

Questi i tabellini di quelle due partite, con molti protagonisti ormai dimenticati…

Juventus-Parma 1-4

Juventus (4-4-2): Storari; Sorensen (11′ st Sissoko), Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Krasic, Felipe Melo, Aquilani, Marchisio; Quagliarella sv (5′ pt Amauri), Del Piero (30′ pt Pepe). A disp.: Manninger, Grygera, Motta, Traoré. All.: Delneri.

Parma (4-3-2-1): Mirante; Zaccardo, Paci, Paletta, Gobbi; Valiani, Dzemaili, Morrone; Candreva, Giovinco (42′ st Calvo); Crespo (20′ st Palladino). A disp.: Pavarini, Dellafiore, Pisano, Modesto, Galloppa. All.: Marino.

Arbitro: De Marco

Marcatori: 41′ Giovinco (P); 3′ st Giovinco (P); 15′ st Legrottaglie (J); 17′ st Crespo (P) rigore; 47′ st Palladino (P)

Ammoniti: Paci (P), Zaccardo (P), Paletta (P)

Espulso: 15′ pt Melo (J)

Napoli-Juventus 3-0

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Grava, P.Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena (23′ st Aronica); Hamsik (33′ st Yebda), Lavezzi; Cavani (35′ st Sosa). A disp.: Iezzo, Vitale, Zuniga, Dumitru. All.: Mazzarri

Juventus (4-4-2): Storari; Grygera, Bonucci, Chiellini, Traorè (1′ st Grosso); Krasic, Marchisio, Aquilani, Pepe (21′ st Motta), Amauri (7′ st Del Piero), Toni. A disp.: Manninger, Giandonato, Legrottaglie, Gianneti. All.: Delneri

Arbitro: Morganti

Marcatori: 20′, 26′, 8′ st Cavani

Ammoniti: Traoré, Pepe (J); Dossena, Hamsik (N)