L’ultima partita tra Brasile e Argentina in Copa America L’ultima partita tra Brasile e Argentina in Copa America
Ieri sera l’Argentina ha superato 2-0 il Venezuela nel secondo incontro dei quarti di finale della Copa America 2019; a decidere l’incontro, la rete... L’ultima partita tra Brasile e Argentina in Copa America

Ieri sera l’Argentina ha superato 2-0 il Venezuela nel secondo incontro dei quarti di finale della Copa America 2019; a decidere l’incontro, la rete segnata in apertura di partita da Lautaro Martinez e il raddoppio, nella ripresa, di Gio Lo Celso, che ha sfruttato l’errore del non irreprensibile portiere della Vinotinto.

Un risultato importante per Messi e compagni, che superano così le perplessità della fase a gironi, e si lanciano verso una semifinale di fuoco.

A decidere chi andrà in finale, infatti, sarà l’accesissima sfida contro il Brasile, che nell’altro quarto di finale ha superato il Paraguay solo ai calci di rigore.

L‘ultimo confronto tra Brasile e Argentina in Copa America risale a 12 anni fa, quando le due squadre si incontrarono nella finale dell’edizione 2007.

Le formazioni dell’epoca erano parecchio diverse, naturalmente, da quelle attuali, e in campo c’erano un numero imprecisato di idoli e eroi di altri tempi, soprattutto nel Brasile, che poteva contare su un reparto offensivo che oggi non possiamo che definire di culto.

Oltre a Doni in porta, il Brasile schierava la coppia centrale composta da Juan e Alex. con Maicon e Gilberto terzini. Due mediani (Mineiro e Josuè) e poi in attacco tutta la fantasia del poker offensivo. Elano, Julio Baptista, Robinho, Vagner Love.

L’Argentina, invece, schierava Pato Abbondanzieri in porta, una rocciosa coppia centrale Gabriel Milito-Ayala, con Heinze e Javier Zanetti sulle fasce. A centrocampo, Mascherano, Veron e Cambiasso, con Riquelme trequartista dietro le due punte, Messi e Tevez.

Il Brasile si impose per 3-0: decisive le marcature di Julio Baptista, l’autogol di Ayala e del subentrante Dani Alves. Curiosità: al 90esimo entrò in campo anche Fernando Menegazzo, visto in Italia con la maglia del Siena, insieme a Diego Ribas da Cunha.

La prossima sfida, al Maracanà, sarà anche un’occasione, per l’Argentina, di trovare la rivincita per questa partita – di culto – persa 12 anni fa.