L’ultima formazione dell’Ajax che ha superato i quarti di Champions L’ultima formazione dell’Ajax che ha superato i quarti di Champions
Questa sera, ad Amsterdam, Juventus e Ajax si affronteranno nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League, una gara molto attesa... L’ultima formazione dell’Ajax che ha superato i quarti di Champions

Questa sera, ad Amsterdam, Juventus e Ajax si affronteranno nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League, una gara molto attesa e che come sempre potrete seguire e commentare con noi sul nostro profilo Twitter.

L’Ajax è arrivato con grande clamore a questi quarti di finale, dopo aver eliminato in maniera decisamente sorprendente il Real Madrid campione in carica: intorno ai Lancieri olandesi c’è un clima di entusiasmo e interesse come non si vedeva da parecchio tempo a questa parte.

L’ultima presenza dell’Ajax ai quarti di finale di Champions League era infatti datata 2002-03, con l’eliminazione subita dal Milan in una gara al cardiopalma, deciso dal gol di Tomasson (scippato a Inzaghi) all’ultimo respiro.

Invece, l’ultima qualificazione dell’Ajax alle semifinali, l’ultimo passaggio dei quarti di finale, quindi, risale addirittura alla stagione 1996-97.

L’anno prima quella magica squadra di van Gaal era arrivata in finale, dove aveva perso contro la Juventus, e nella primavera del 1997, dopo aver eliminato l’Atletico Madrid ai quarti di finale, venne eliminata in semifinale ancora dalla Juve, come in una storia che sembra ripetersi ciclicamente.

Quella squadra del 1997 è qualcosa di indimenticabile per gli appassionati di calcio. Rispetto alla squadra che arrivò in finale di Champions League l’anno prima, erano partiti Finidi George, Kanu, Davids e Reiziger ed erano arrivati, tra gli acquisti principali, l’altro nigeriano Babangida e il portoghese Dani.

Questa la formazione mandata in campo da van Gaal in quel confronto contro i Colchoneros.

Nomi entrati nella leggenda del calcio olandese: van der Sar, i gemelli de Boer, Mario Melchiot, Litmanen, e il tridente Overmars-Kluivert-Babangida.

Sia l’andata che il ritorno terminarono sul punteggio di 1-1 (fondamentale un rigore parato da van der Sar a Juan Esnaider, che sarebbe poi diventato un giocatore della Juventus) e così l’Ajax si conquistò la qualificazione imponendosi poi per 3-2 durante i tempi supplementari nella gara di ritorno al Vicente Calderon.

 

Related Posts

Il gran gol di Vidal contro la Svezia

2018-03-24 20:59:49
pagolo

1

Una novità assoluta sulla maglia della Juventus

2017-07-20 07:19:55
delinquentidelpallone

1

Il pagellone delinquenziale della Serie A – 2016/17

2017-05-29 10:12:46
delinquentidelpallone

1

L’ennesima beffa nella difficile estate del Barcellona

2017-08-23 08:25:52
delinquentidelpallone

1

Ildefons Lima (il capitano di Andorra) è un eroe di culto

2019-06-12 13:16:42
delinquentidelpallone

1

Il primo scudetto del Sud

2017-06-08 09:50:52
delinquentidelpallone

1

Taribo West: da oro olimpico a pastore pentecostale

2014-06-28 12:23:36
delinquentidelpallone

1

Mario Jardel, ancora guai: rischia la galera

2015-12-03 10:57:43
delinquentidelpallone

1