L’ultima espulsione di Ibrahimovic in Italia prima di quella di stasera L’ultima espulsione di Ibrahimovic in Italia prima di quella di stasera
Il derby di Coppa Italia è stato decisamente più teso del previsto. La partita si è conclusa con la vittoria dell’Inter per 2-1 grazie... L’ultima espulsione di Ibrahimovic in Italia prima di quella di stasera

Il derby di Coppa Italia è stato decisamente più teso del previsto.

La partita si è conclusa con la vittoria dell’Inter per 2-1 grazie alla punizione di Eriksen in pieno recupero, ma a catalizzare l’attenzione degli spettatori – purtroppo solo quelli da casa – è stato l’accesissimo confronto tra Ibrahimovic e Lukaku alla fine del primo tempo, con i due giocatori che sono finiti faccia a faccia e si sono guadagnati entrambi il cartellino giallo.

Un cartellino giallo che, per Zlatan Ibrahimovic, ha pesato parecchio.

Al tredicesimo minuto del secondo tempo, infatti, l’attaccante svedese del Milan ha fatto un fallo su Kolarov a metà campo e si è preso la seconda ammonizione, con Valeri che lo ha così allontanato definitivamente dal campo.

Zlatan Ibrahimovic non veniva espulso in Italia da parecchio tempo, complici naturalmente le esperienze in Francia, Inghilterra e USA.

Ricordate l’ultima espulsione di Ibra dalle nostre parti? Molto probabilmente sì, visto che è un episodio piuttosto famoso.

Era il 5 febbraio del 2012, a San Siro si giocava la sfida tra il Milan e il Napoli; Ibra si vide sventolare il cartellino rosso sotto il naso da Rizzoli dopo aver tirato uno schiaffo in faccia a Salvatore Aronica.

Una situazione che degenerò presto e che vide poi anche Nocerino prendersi a sua volta una manata in faccia dallo stesso Aronica, un momento diventato abbastanza iconico tra noi amanti del calcio (o più probabilmente dei calci, avete ragione).

PUOI LEGGERE ANCHE:

La maglia speciale del Barcellona per il Clasico

La prima partita del Papu Gomez in Italia

Perché il Verona sta andando così bene