La scomparsa improvvisa di Davide Astori ha lasciato un segno profondo sul calcio italiano e sui suoi protagonisti. E se, dopo il sacrosanto stop...

La scomparsa improvvisa di Davide Astori ha lasciato un segno profondo sul calcio italiano e sui suoi protagonisti.

E se, dopo il sacrosanto stop di domenica scorsa, sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio e di affetto in memoria del capitano della Fiorentina, tra qualche giorno si scenderà di nuovo in campo: un modo per ripartire, piano piano, senza però dimenticare quello che è successo.

La Fiorentina scenderà in campo domenica, a ora di pranzo, contro il Benevento, in una partita che qualcuno ipotizzava potesse essere anche rinviata – ipotesi rientrata – e che invece sarà giocata e sarà diversa da tutte le altre.

Sarà la prima dopo la scomparsa del capitano viola, e sarà in casa, all’Artemio Franchi.

Per manifestare la sua vicinanza alla squadra viola, il Benevento ha allora deciso di fare un gesto piccolo e simbolico, ma dall’altissimo valore emotivo.

La squadra campana domenica scenderà in campo con una scritta sulla manica: gli stemmi delle due squadre e un omaggio ad Astori, #ciaoDavide13.

Questo un particolare dell’omaggio del Benevento.

Un bel modo per ricordare un ragazzo amato dai suoi tifosi ma, come visto anche in questi giorni, stimato e rispettato anche dai suoi avversari.

E un modo per tornare in campo, con il massimo rispetto, ricordando un ragazzo che ci ha lasciato qualcosa in eredità.