Ci sono dei luoghi, nel mondo del calcio, in cui tradizione e modernità possono convivere fianco a fianco, dandosi forza a vicenda. Lo Sparta Stadion...

Ci sono dei luoghi, nel mondo del calcio, in cui tradizione e modernità possono convivere fianco a fianco, dandosi forza a vicenda.

Lo Sparta Stadion Het Kasteel, costruito nel cuore di Rotterdam, è esattamente uno di questi posti, che conservano intatti un alone di fascino e di magia, nonostante lo scorrere del tempo.

Costruito nel 1916, lo stadio, casa dello Sparta Rotterdam, è stato ammodernato nel 1999, lasciando però intatta la sua parte più bella e affascinante: il suo ingresso monumentale che ricorda quello di un castello, un vero e proprio gioiellino che non può non lasciare a bocca aperta.

La sensazione, trovandosi di fronte le torri dell’Het Kasteel, è proprio quella di trovarsi di fronte a un pezzo di storia del Medioevo.

Invece, nel resto dello stadio, la modernità riesce poi ad affacciarsi, per un impianto funzionale e che può ospitare fino a 11.500 spettatori, per le partite dello Sparta, squadra che attualmente milita in Eredivisie.

Questo lo spettacolo – in versione notturna – che ci si può trovare di fronte arrivando davanti l’ingresso dello Sparta Stadion Het Kasteel.

Il fascino rimane intatto, anche avvicinandosi da più lontano, con la sensazione di aver fatto un salto indietro nel tempo.

Allargando lo sguardo, si può però notare come le moderne tribune e la copertura dello stadio, si inseriscano alla perfezione con l’anima medievale dell’impianto.

Queste le immagini dell’interno dello Sparta Stadion Het Kasteel.

Questa la curva alle spalle della porta.

La visuale dalle tribune dello stadio, con gli spalti molto vicini al campo e un’esperienza molto bella e coinvolgente.

Un piccolo gioiello, uno stadio che, per chi capita dalle parti di Rotterdam, merita sicuramente una visita.

Articolo a cura di Stadi del Mondo, la community che racconta la storia degli impianti più affascinanti del calcio.