Come sapete la Juventus è stata una delle prime squadre, in Italia, a dotarsi di un impianto di proprietà, cosa che invece avviene molto...

Come sapete la Juventus è stata una delle prime squadre, in Italia, a dotarsi di un impianto di proprietà, cosa che invece avviene molto più di frequente nei campionati esteri.

Lo Juventus Stadium, i cui lavori di costruzione sono iniziati nel 2009, ha visto la luce nel 2011 ed è diventato, col passare del tempo, un vero e proprio fortino difficilmente espugnabile per gli avversari.

In questi anni di vista lo Stadio della Juventus ha contribuito enormemente ai ricavi del club, si stimano circa 200 in 5 anni il che vuol dire 40 milioni a stagione.

Inoltre, avendo una capienza di poco superiore alle 40000 unità, è quasi sempre pieno il che rende la partita uno spettacolo ancor più avvincente.

Per fare un raffronto pensate che il vecchio stadio della Juventus, l’Olimpico, nel suo ultimo anno di attività (il 2010-2011) aveva prodotto un ricavo di 10 milioni di euro, veramente molto poco rispetto ai 40 milioni dello Stadium.

Negli ultimi giorni, proprio a proposito di stadio, è circolata la notizia che la Juventus avrebbe trovato uno sponsor importante per lo Stadium: si tratta di Allianz, la famosa compagnia assicurativa già sponsor dell’impianto del Bayern Monaco.

Se la notizia, come sembra, dovesse essere confermata l’impianto della Juventus è destinato a cambiare nome: da Juventus Stadium potrebbe diventare Allianz Stadium.

Un nome che non convince del tutto i tifosi della squadra bianconera, che lo ritengono troppo simile a quello dei bavaresi e vorrebbero invece un nome più riconoscibile e unico.

Non è ancora chiaro se il cambio di nome avverrebbe già nella prossima stagione o in quella successiva, in ogni caso sembra solo questione di tempo. La cosa più importante, nell’ottica dei ricavi, è in ogni caso questa nuova partnership che porterebbe nelle casse della squadra di Torino un’ingente quantità di denaro.