Oggi alle ore 13 era in programma il derby primavera di ritorno tra Inter e Milan. Una sfida molto sentita anche a livello giovanile...

Oggi alle ore 13 era in programma il derby primavera di ritorno tra Inter e Milan.

Una sfida molto sentita anche a livello giovanile che ha regalato parecchie emozioni.

Gli uomini di Vecchi si affacciavano alla stracittadina da primi in classifica con 2 punti di vantaggio sull’Atalanta mentre i ragazzi di Lupi, allenatore rossonero, erano al quinto posto distanziati di 10 lunghezze dai nerazzurri.

Questa apparente disparità di valori in campo non è stata così evidente in quanto la sfida è stata piuttosto equilibrata: al gol iniziale del Milan, realizzato di testa da Tsadjout, ha risposto Rover dell’Inter al minuto 91, quando ormai i rossoneri sembravano poterla portare a casa.

Sull’1-1 i rossoneri sono stati bravi a non arrendersi, nonostante il tempo fosse pressochè terminato, e hanno trovato nuovamente la via del gol al 93′ in circostanze piuttosto fortunose.

Questo il gollonzo strepitoso.

Il gesto acrobatico di Forte, intenzionato a buttare in mezzo il pallone, incoccia accidentalmente sulla faccia di Bettella e si trasforma in un tiro imparabile per il portiere nerazzurro.

Una beffa atroce e dal sapore doppiamente amaro per l’Inter, che si è vista superare dai cugini con un autogol rocambolesco nel terzo minuto di recupero.

Con questa vittoria invece il Milan si aggiudica il derby a 4 anni di distanza dall’ultima volta.