Lionel Scaloni è diventato il primo allenatore ad essere ammonito nella storia del calcio Lionel Scaloni è diventato il primo allenatore ad essere ammonito nella storia del calcio
Ieri sera l’Argentina ha evitato l’ennesimo psicodramma della sua storia recente; anzi, visti i precedenti, verrebbe da dire che ha evitato l’ennesimo psicodramma per... Lionel Scaloni è diventato il primo allenatore ad essere ammonito nella storia del calcio

Ieri sera l’Argentina ha evitato l’ennesimo psicodramma della sua storia recente; anzi, visti i precedenti, verrebbe da dire che ha evitato l’ennesimo psicodramma per il momento.

L’Albiceleste si è imposta per 2-0 sul Qatar nell’ultima giornata del gruppo B della Copa America, e si è quindi qualificata per i quarti di finale.

Grazie alla contemporanea vittoria della Colombia nel match contro il Paraguay, Messi e compagni hanno anche conquistato il secondo posto nel girone, un risultato tutto sommato accettabile dopo che le prime due gare erano state un vero e proprio flop.

A decidere la partita contro il Qatar, un gol per tempo: Lautaro Martinez nella prima frazione, il Kun Aguero – tornato al gol in nazionale dopo tantissimo tempo – nel secondo tempo.

Ma Qatar-Argentina passerà alla storia per un altro motivo: il commissario tecnico dell’Argentina, Lionel Scaloni, è diventato il primo allenatore a vedersi mostrare il cartellino giallo da un arbitro.

Le ammonizioni per gli allenatori sono una delle novità più rilevanti introdotte dalla FIFA con le nuove regole entrate in vigore quest’estate, insieme a quella sul rinvio dal fondo (con la palla che non deve più uscire necessariamente dall’area di rigore) e a quella sui calci di rigore (il portiere deve avere sempre almeno un piede sulla linea) e sui falli di mano.

Scaloni, dopo alcune vigorose proteste, si è visto sventolare in faccia il cartellino giallo, e così è entrato nella storia del calcio, come il primo allenatore ammonito di tutti i tempi.