L’insolita partita di Alisson Becker L’insolita partita di Alisson Becker
Da qualche tempo, il suo nome è su diversi taccuini, in giro per l’Europa. E ormai comincia a fare capolino anche nei discorsi sui... L’insolita partita di Alisson Becker

Da qualche tempo, il suo nome è su diversi taccuini, in giro per l’Europa.

E ormai comincia a fare capolino anche nei discorsi sui migliori portieri del continente, almeno per quanto riguarda il rendimento di questa stagione.

Alisson Becker, il portiere brasiliano classe 1992 della Roma, sta decisamente spiccando il volo, dopo che nella scorsa stagione era stato chiuso da Szczesny e aveva anche pensato di lasciare l’Italia.

Anche oggi, contro l’Udinese, Alisson è stato protagonista, con una partita decisamente fuori dall’ordinario.

Più che per le parate – che pure ci sono state e anche decisive – però il brasiliano si è fatto notare per le sue escursioni fuori dall’area di rigore: in diverse occasioni Alisson si è comportato da libero aggiunto, arrivando sulla palla e gestendola in maniera egregia.

Come, per esempio, in questo caso, con questa finta da antologia ai danni di Perica.

Ma non è stato un caso. Come detto, Alisson si è spinto a giocare palla fuori area in più di qualche occasione, come facilmente dimostrabile dalla heatmap (il grafico che misura le posizioni medie di un giocatore in campo e le zone del campo in cui gioca la palla più spesso) della sua partita contro l’Udinese.

Infine, Alisson ha messo in mostra anche un altro pezzo importante del suo repertorio, l’abilità con i piedi.

In particolare con questo rilancio calibrato al millimetro per Cengiz Under, che ha potuto agganciare con grande tranquillità.

E anche in questo caso, ci vengono incontro le statistiche: Alisson ha completato 21 dei 27 passaggi tentati oggi, numeri quasi da centrocampista.

Non proprio il vostro portiere ordinario.

Related Posts

L’ennesimo prestito della carriera di Samuele Longo

2017-08-23 17:18:51
delinquentidelpallone

1

Serse Cosmi, l’uomo del fiume

2015-02-02 12:06:56
delinquentidelpallone

1

Robert Skov: il gioiellino del Copenhagen

2019-02-11 10:05:26
pagolo

1

L’emozionante messaggio di Koscielny ai compagni della Francia

2018-05-25 07:43:26
delinquentidelpallone

1

Jamie Vardy, the working class hero

2015-11-22 10:51:03
delinquentidelpallone

1

Il romantico record di Lorenzo Pasciuti

2016-01-10 10:03:04
delinquentidelpallone

1