L’inno del Galles cantato a cappella da tutto lo stadio mette i brividi L’inno del Galles cantato a cappella da tutto lo stadio mette i brividi
Ieri si sono disputate alcune sfide decisive per l’accesso ai Mondiali di Russia: alcune squadre, come Serbia e Islanda, hanno già staccato il pass... L’inno del Galles cantato a cappella da tutto lo stadio mette i brividi

Ieri si sono disputate alcune sfide decisive per l’accesso ai Mondiali di Russia: alcune squadre, come Serbia e Islanda, hanno già staccato il pass per la manifestazione mentre altre sono riuscite a conquistarsi il diritto di partecipare al playoff che, se vinto, li porterà in Russia.

Una tra le partite più importanti ed affascinanti di ieri era senza ombra di dubbio quella tra Galles e Irlanda, un vero e proprio spareggio in cui la squadra vincitrice avrebbe conquistato il secondo posto nel girone e la possibilità di disputare il playoff.

Alla fine l’ha spuntata l’Irlanda, in trasferta, grazie alla rete realizzata dal giocatore del WBA James McClean che ha regalato ai suoi la possibilità di giocarsi l’accesso al mondiale. L’Irlanda non sarà testa di serie allo spareggio e, per questo motivo, potrebbe essere uno degli avversari papabili dell’Italia.

La partita che si è disputata al Cardiff City Stadium si è giocata in un’atmosfera assolutamente fantastica, con i tifosi di entrambe le squadre che hanno dato spettacolo sugli spalti.




Già prima del calcio di inizio, al momento dell’ingresso delle nazionali, i tifosi gallesi hanno regalato un’interpretazione dell’inno da brividi, cantato interamente a cappella.

“Hen Wlad Fy Nhadau” ovvero “La Vecchia terra dei miei padri”, questo il nome dell’inno nazionale, è rimbombato in tutto il Cardiff City Stadium, regalando un’emozione e una carica incredibile ai giocatori che, purtroppo per loro, non sono riusciti a trasformarla sul campo.

L’assenza di un giocatore del calibro di Bale si è fatta sentire enormemente ed il Galles non è riuscito nell’impresa di vincere questa sfida decisiva, nonostante la spinta del pubblico sia stata fantastica.

Un pubblico così, a prescindere da tutto, merita solamente applausi per l’amore ed il trasporto con il quale supporta i propri colori, nonostante i risultati.

Related Posts

Europa League: l’avventura del Dnipro, nel segno del destino

2015-05-27 10:27:00
delinquentidelpallone

1

I 10 migliori giocatori in scadenza di contratto nel 2016

2016-01-01 15:04:41
delinquentidelpallone

1

I 10 giocatori più pagati della MLS

2017-04-27 13:45:16
delinquentidelpallone

1

La bella lettera di Luis Muriel per salutare la Sampdoria

2017-07-11 17:51:49
delinquentidelpallone

1

Mbemba, il difensore dall’età incerta

2015-08-22 14:49:29
delinquentidelpallone

1

I 3 migliori giocatori della storia del calcio secondo Mourinho

2016-07-20 09:15:22
delinquentidelpallone

1

I dolori del giovane Scuffet

2017-09-23 10:42:16
delinquentidelpallone

1

Barcellona-Real Madrid: il Clasico, guerra totale

2015-03-22 13:28:34
delinquentidelpallone

1

Piovono maiali in campo: partita interrotta

2016-10-15 17:58:21
delinquentidelpallone

1