Ormai la sua trasformazione in tuttocampista sembra compiuta, definitivamente. Anche ieri sera, Mario Mandzukic ha dimostrato di essere ormai un’arma totale nelle mani di...

Ormai la sua trasformazione in tuttocampista sembra compiuta, definitivamente.

Anche ieri sera, Mario Mandzukic ha dimostrato di essere ormai un’arma totale nelle mani di Massimiliano Allegri.

L’attaccante (ma vale ancora chiamarlo così?) croato ha fatto la solita prestazione a tutta fascia, correndo su e giù per il campo, recuperando palloni e proponendosi poi in fase offensiva.

Una prestazione marchiata poi dal gran gol del 3-0, un gol in cui Marione ha fatto davvero di tutto, dalla palla recuperata a una sorta di auto-assist, per poi piazzare il pallone nell’angolino basso con un pregevole destro a giro.

Ecco, per chi se lo fosse perso, il gol segnato ieri da Mario Mandzukic.

Autoassist e destro a giro: onnipotenza pura.

Gepostet von L'Onnipotente Mario Mandžukić am Sonntag, 23. April 2017

Ma c’è di più: c’è una statistica che fa capire quanto sia diventato importante il croato per la Juventus e per le sue sorti.

Quando segna lui, la Juventus vince sempre. Da quando indossa la maglia bianconera, infatti, Mandzukic è andato a segno in 21 occasioni. E tutte le volte che lui ha fatto goal, la Vecchia Signora ha vinto.

E’ capitato, fin qui, 20 volte, e ieri, contro il Genoa, è arrivata l’ennesima conferma di questa tradizione positiva.

Insomma, nessuno lo ferma, tutti lo amano. Forse, è davvero Onnipotente…