Noi, qualche tempo fa, vi avevamo avvisato, senza esitazione alcuna: quest’anno, per noi, la squadra di culto da seguire con estrema attenzione gioca in...

Noi, qualche tempo fa, vi avevamo avvisato, senza esitazione alcuna: quest’anno, per noi, la squadra di culto da seguire con estrema attenzione gioca in Turchia, e si chiama Besiktas.

Troppi i giocatori che stuzzicano le corde del nostro cuore, troppi gli idoli che indossano la maglia bianconera.

Ecco, e ci è voluto davvero poco per balzare agli onori delle cronache: da ieri, infatti, in Turchia, non si fa altro che parlare di Ricardo Quaresma.

Ma cosa ha combinato l’esterno offensivo ex Inter?

Ieri, nel match vinto – a fatica per 1-0 – in casa del Karabukspor, Quaresma si è reso protagonista di un episodio quantomeno curioso.

Durante il match, infatti, Quaresma è andato letteralmente a sbattere contro l’arbitro, abbattendolo: incidente o spallata volontaria? Giudicate voi…

Il Besiktas, come detto, si è portato a casa il match grazie al gol di Babel: il Besiktas è anche rimasto in dieci per l’espulsione di Dusko Tosic, che si era fatto cacciare per doppio giallo.

Questo il secondo intervento, che è costato il rosso al difensore serbo.

Insomma, dovrebbe essere ormai abbastanza chiaro che, quest’anno, a vedere le partite del Besiktas ci si divertirà parecchio.

I turchi, in settimana, cominceranno anche l’avventura in Champions League, dove sono inseriti nel gruppo G insieme a Monaco, Porto e Lipsia.