Dopo le varie indiscrezioni uscite nei mesi scorsi riguardanti le divise che le squadre utilizzeranno per la prossima stagione, delle quali vi abbiamo sempre...

Dopo le varie indiscrezioni uscite nei mesi scorsi riguardanti le divise che le squadre utilizzeranno per la prossima stagione, delle quali vi abbiamo sempre tenuti al corrente, ora stanno arrivando le conferme ufficiali.

Tantissimi club hanno già mostrato le prime immagine delle divise che utilizzeranno nel prossimo campionato, qualcuno addirittura le ha già inaugurate in partite ufficiali nelle ultime giornate dello scorso campionato, nessuno però aveva avuto l’idea del Sunderland.

Per presentare la nuova divisa da gioco i Black Cats hanno avuto una trovata veramente geniale, oltre che a nostro avviso assolutamente encomiabile: si sono affidati infatti ad una squadra amatoriale anzi, come si usa dire da quelle parti di Sunday League.

La squadra prescelta è stata il Dawdon Welfare Park che il 12 giugno scorso ha avuto l’onore di indossare per la prima volta il nuovo kit del Sunderland in occasione della sfida contro l’Hall Farm Glasshus.

Qui potete vedere i giocatori amatoriali che indossano la divisa ufficiale del Sunderland, che per la prossima stagione sarà ispirata dalla divisa storica dei Black Cats di fine anni ’80.

Strisce molto più sottili rispetto a quelle adottate recentemente e completa assenza delle strisce stesse sul retro della maglia, un restyling notevole per la squadra che la scorsa stagione è retrocessa dalla Premier League.

Sul campo i ragazzi del Dawdon Welfare Park hanno vinto per 7-1, con tripletta del bomber Beer, il cui nome è tutto un programma,  e a fine partita hanno voluto ringraziare il Sunderland per la bellissima opportunità.

“Per il club dare importanza e celebrare in questa maniera la nostra squadra ed i giocatori è assolutamente fantastico, qualcosa che ricorderemo per il resto della nostra vita. La maglia è fantastica e l’abbiamo subito amata tutti”. – Paul Welch, giocatore del Dawdon.

Pensate, per fare un paragone, se una squadra della nostra serie A o serie B decidesse di affidarsi ad una squadra di terza categoria per presentare ufficialmente la propria nuova divisa. Non sarebbe fantastico?