Non è per niente un’estate facile per il Barcellona: il tribolato addio di Neymar – è di ieri la notizia della richiesta di risarcimento...

Non è per niente un’estate facile per il Barcellona: il tribolato addio di Neymar – è di ieri la notizia della richiesta di risarcimento danni, molto bizzarra, ai danni del brasiliano – le proteste dei tifosi verso Bartomeu e una campagna acquisti che sta lasciando insoddisfatti molti tifosi blaugrana.

Ieri pomeriggio, invece, Neymar era passato a salutare i suoi vecchi compagni, che hanno pubblicato diverse foto con lui, prendendo anche in giro il famosissimo “Se queda” di Piqué, in quella che a molti è sembrata una vera e propria presa in giro della dirigenza catalana.

Insomma, a Barcellona le cose non sembrano andare benissimo, ma quando le cose vanno male, possono sempre andare peggio.

Nella notte, infatti, una serie di tweet comparsi sull’account ufficiale del Barcellona hanno fatto parecchio rumore, facendo notizia e di fatto regalando l’ennesima beffa in questa estate terribile dei catalani.

Una serie di tweet, infatti, ha prima annunciato incredibilmente l’acquisto di Angel Di Maria, notizia che ha subito fatto il giro del mondo.

Poi, magicamente, è arrivato il tweet rivelatorio da parte degli autori del gesto: “Ehi, Barcellona, il vostro account è stato hackerato, contattateci

L’hashtag #FCBHack ha immediatamente preso piede su Twitter, e gli utenti – e soprattutto i tifosi rivali – si sono scatenati nelle prese in giro.

Tanto che il Barcellona, praticamente all’alba, ha dovuto cancellare tutto e prendersi la briga di annunciare che il suo account era stato hackerato.

Resta, ora, una domanda: perché la scelta di Di Maria? Chi ha hackerato il profilo del Barcellona era in possesso di informazioni particolari o si è solo divertito a prendere per i fondelli la squadra blaugrana?