L’emozionante messaggio di addio di Ronaldo al Real Madrid L’emozionante messaggio di addio di Ronaldo al Real Madrid
È di poco fa l’ufficialità di un colpo di mercato destinato a segnare inevitabilmente un’epoca: Cristiano Ronaldo è ufficialmente un giocatore della Juventus. Ad... L’emozionante messaggio di addio di Ronaldo al Real Madrid

È di poco fa l’ufficialità di un colpo di mercato destinato a segnare inevitabilmente un’epoca: Cristiano Ronaldo è ufficialmente un giocatore della Juventus.

Ad annunciarlo un comunicato sul sito ufficiale del Real Madrid che ringrazia il giocatore per gli anni passati insieme ed i trofei conquistati.

Lo stesso Cristiano Ronaldo, sempre sul sito del Real, ha voluto scrivere personalmente un messaggio di addio al club e ai tifosi, attraverso una sorta di lettera.

L’incipit fa subito capire che la decisione è stata solo e soltanto del giocatore, che aveva bisogno di nuovi stimoli per la parte finale della propria carriera: Questi anni al Real, e a Madrid, sono stati i più felici della mia vita. Provo enorme riconoscenza per questo club, per la tifoseria e per la città. Posso solo ringraziare tutti per l’affetto che mi hanno donato. Nonostante questo penso che sia arrivato il momento di cominciare una nuova tappa della mia vita e per questo ho chiesto alla società di accettare la mia partenza. Mi dispiace e chiedo a tutti, specialmente ai tifosi, di capire questa decisione.”

È stato un periodo emozionante ma difficile al tempo stesso perché il Real Madrid è una società molto esigente. So già che non dimenticherò mai che qui il calcio viene giocato in un modo unico. Ho avuto dei compagni di squadra favolosi, in campo e fuori. Ho sentito il calore del pubblico e insieme abbiamo vinto 3 Champions League di fila, 4 in cinque anni. E con loro, a livello individuale, ho avuto la soddisfazione di vincere 4 Palloni d’oro e 3 Scarpe d’oro. Ogni singolo momento in questo club è stato straordinario“.

Il Real Madrid è nel mio cuore, è la mia famiglia, e voglio ringraziare la società, il presidente, i direttori, i miei compagni, tutti i tecnici, i medici, fisioterapisti e tutti coloro che fanno funzionare tutto e che lavorano senza sosta su ogni dettaglio”.

Grazie infinite ancora una volta ai nostri tifosi e grazie anche al calcio spagnolo. In 9 straordinari anni ho avuto grandi giocatori di fronte. A loro va il mio rispetto e il mio riconoscimento.”

Il messaggio poi si conclude con queste parole: “Ho riflettuto molto e so che è arrivato il momento di un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglia, questo stemma e il Santiago Bernabeu continueranno a essere sempre qualcosa di mio ovunque io sia. Grazie a tutti e, infine, come dissi la prima volta nel nostro stadio nove anni fa: hala Madrid!

A breve è atteso anche il comunicato ufficiale della Juventus, in ogni caso quello che può considerarsi uno dei più grandi affari del secolo è diventato realtà.

Related Posts

Il segreto di Gonzalo Higuain? Un fruttivendolo…

2017-04-06 07:50:40
delinquentidelpallone

1

31-0, l’arbitro fischia la fine della partita. Però poi…

2015-10-14 11:09:34
delinquentidelpallone

1

Diario Mundial 2018: Day 11

2018-06-25 07:43:41
delinquentidelpallone

1

Il giocatore che la Lokomotiv Mosca preferì a Neymar

2018-02-08 17:07:30
delinquentidelpallone

1

La peggior squadra del mondo ha vinto tre partite di fila

2017-09-26 08:12:24
delinquentidelpallone

1

I 20 calciatori più cattivi di sempre secondo il Daily Mail

2018-08-24 13:12:40
delinquentidelpallone

1