Le squadre spagnole non perdono una finale contro una squadra straniera da parecchio tempo Le squadre spagnole non perdono una finale contro una squadra straniera da parecchio tempo
Il Siviglia, battendo 3-2 l’Inter a Colonia, ha vinto la finale di Europa League. Anzi, ha vinto un’altra finale di Europa League, l’ennesima. La... Le squadre spagnole non perdono una finale contro una squadra straniera da parecchio tempo

Il Siviglia, battendo 3-2 l’Inter a Colonia, ha vinto la finale di Europa League. Anzi, ha vinto un’altra finale di Europa League, l’ennesima.

La squadra di Lopetegui, tra le tante cose, ha confermato un’altra tendenza piuttosto impressionante: negli ultimi anni, le squadre spagnole non perdono praticamente mai le finali delle coppe europee.

O meglio, le perdono solamente contro altre squadre spagnole.

Per tornare all’ultima finale di Champions League persa da una squadra spagnola contro una non spagnola, bisogna tornare a Bayern Monaco-Valencia del 2001 (e il Valencia aveva già perso l’anno prima contro il Real Madrid).

Da lì in poi hanno vinto la coppa il Real Madrid contro il Bayer Leverkusen (2002), il Barcellona contro l’Arsenal (2006), il Barcellona contro il Manchester United (2011), il Barcellona contro la Juventus (2015), il Real Madrid contro la Juventus (2017) e il Liverpool (2018).

L’unica spagnola che ha perso una finale dal 2001 in poi? L’Atletico Madrid, nel 2014 e nel 2016, ma sempre nel derby contro il Real.

Per trovare invece l’ultima finale di Europa League persa da una spagnola contro una squadra straniera bisogna tornare a Liverpool-Alaves del 2001, una partita entrata nella storia.

Dal 2001 in poi, oltre alle sei finali vinte dal Siviglia, hanno vinto l’Europa League anche il Valencia (nel 2004) e due volte l’Atletico Madrid. Anche qui, le spagnole hanno perso la finale solo contro altre spagnole: l‘Espanyol sconfitto dal Siviglia nel 2007, e l’Athletic Bilbao sconfitto dall’Atletico Madrid nel 2012.