Le squadre che hanno partecipato solo una volta al campionato di Serie A Le squadre che hanno partecipato solo una volta al campionato di Serie A
Arrivare in Serie A e giocare tra i grandi, nel massimo campionato professionistico italiano, è un’emozione che tutti forse sognano di provare almeno una... Le squadre che hanno partecipato solo una volta al campionato di Serie A

Arrivare in Serie A e giocare tra i grandi, nel massimo campionato professionistico italiano, è un’emozione che tutti forse sognano di provare almeno una volta nella vita.

E non stiamo parlando solamente dei calciatori, ma anche di piazze e città che ambiscono ad arrivare, prima o poi, a giocarsi un campionato in Serie A.

Ci sono squadre che ce l’hanno fatta, a raggiungere questo che è un vero e proprio sogno, ma che hanno dovuto abbandonare la Serie A dopo una sola stagione. Sono le “Cenerentole” che hanno fatto un solo campionato in A.

Sono quattro, nella storia del nostro campionato, le società che hanno partecipato una sola volta alla Serie A: andiamo a vedere come si sono comportate.

Pistoiese – 1980/81

Nella stagione 1980/81 la Pistoiese gioca la sua prima stagione in Serie A della sua storia. In realtà negli anni ’20 la Pistoiese aveva partecipato alla vecchia Serie A, quella che però era divisa in vari gironi. In panchina, in quella stagione, c’è Lido Vieri: i toscani vincono la loro prima partita alla quarta giornata, ma poi faticano a mettere insieme punti.

Chiuderanno il campionato con 16 punti, frutto di 6 vittorie e 4 pareggi, e arriveranno all’ultimo posto. Il miglior marcatore sarà Vito Chimenti con 9 gol segnati.

Treviso – 2005/06

Dell’avventura del Treviso in Serie A avevamo parlato già qualche tempo fa, raccontandovi la meravigliosa rosa con cui si presentarono in Serie A. Tre allenatori per il Treviso in quella stagione, ovvero Ezio Rossi, Alberto Cavasin e Diego Bortoluzzi.

Il Treviso concluderà il campionato all’ultimo posto, con 21 punti, ma per via della squalifica della Juventus per i fatti di Calciopoli, per gli almanacchi arriverà penultimo.

Carpi – 2015/16

Ci avviciniamo così ai tempi recenti: nel 2015 il Carpi raccoglie una storica promozione in Serie A, e si presenta ai nastri di partenza della Serie A 2015/16.

La squadra è affidata a Castori, tranne che per un breve interregno di Sannino, che dura dalla settima all’undicesima giornata. I biancorossi sfiorano la storica impresa, ma chiudono al terzultimo posto, a un solo punto dalla salvezza. Miglior marcatore Kevin Lasagna, con 5 gol.

Benevento – 2017/18

Altra avventura che abbiamo tutti ancora in mente, il meraviglioso Benevento della stagione 2017/18. I campani partono con 14 sconfitte in fila, e raccolgono il loro primo punto con il gol di Brignoli nella storica partita contro il Milan. Nonostante un girone di ritorno con un cambio di passo, il Benevento chiude il campionato all’ultimo posto della classifica.

Visto quanto sta succedendo nel campionato di Serie B quest’anno – tifosi delle Streghe, siete autorizzati agli scongiuri – molto probabilmente i giallorossi potranno bissare la loro partecipazione alla Serie A l’anno prossimo…