Le prime partite di Kompany all’Anderlecht sono andate malissimo Le prime partite di Kompany all’Anderlecht sono andate malissimo
Dopo l’addio al Manchester City al termine della stagione scorsa, Vincent Kompany aveva deciso intraprendere una nuova sfida, per lui piuttosto stimolante ma soprattutto... Le prime partite di Kompany all’Anderlecht sono andate malissimo

Dopo l’addio al Manchester City al termine della stagione scorsa, Vincent Kompany aveva deciso intraprendere una nuova sfida, per lui piuttosto stimolante ma soprattutto inedita a certi livelli del calcio europeo.

Il difensore belga, infatti, aveva annunciato di aver accettato l’offerta dell’Anderlecht per diventare allenatore-giocatore della squadra in cui aveva cominciato la sua carriera.

L’Anderlecht aveva bisogno di ricostruire e di ripartire dopo una stagione non proprio entusiasmante, chiusa al quarto posto in classifica e mancando la qualificazione alle coppe europee per la prima volta dal 1964 ad oggi.

Ma l’avventura di Kompany da allenatore-giocatore è cominciata con parecchie difficoltà: dopo le prime quattro partite, infatti, l’Anderlecht ha raccolto solamente due punti, frutto di due pareggi per 0-0, contro Mouscron e Mechelen, avversari non proprio di grido. Sono poi arrivate due brutte sconfitte, un 2-1 contro l’Oostende e un 4-2 contro il Kortrijk.

Nelle prime tre partite Kompany si era schierato da difensore centrale, mentre nell’ultima si è spostato in quello di terzino destro; niente da fare, visto che il campo ha decisamente punito le scelte dell’ex giocatore del Manchester City.

Troppo difficile, probabilmente, conciliare le due cose, soprattutto per un calciatore come Kompany che non aveva esperienza da allenatore. Per questo motivo, lo stesso Kompany – e non la società – ha preso una decisione che può essere interpretata anche come una piccola retromarcia.

A partire dal match di stasera contro il Genk, infatti, Kompany non sarà più allenatore-giocatore, ma si limiterà a stare in campo, mentre le indicazioni e le scelte tattiche saranno affidate a Simon Davies. Kompany dirigerà gli allenamenti e avrà un ruolo di primo piano nello spogliatoio, ma, almeno per il momento, l’avventura da player-manager può considerarsi archiviata.

Related Posts

Radja Nainggolan potrebbe cambiare ruolo nelle prossime partite

2019-09-10 21:38:05
delinquentidelpallone

18

Le uniche 5 partite che San Marino non ha perso nella sua storia

2019-09-06 07:51:31
delinquentidelpallone

18

Le partite più belle della pausa nazionali

2019-09-03 10:25:36
delinquentidelpallone

18

Le prime parole di Ribery da giocatore della Fiorentina

2019-08-22 17:19:06
delinquentidelpallone

18

Oggi ci sono molte partite interessanti in Coppa Italia

2019-08-18 12:16:40
delinquentidelpallone

18

Tutte le partite degli spareggi di Europa League

2019-08-16 07:35:41
delinquentidelpallone

18

Stasera ci sono parecchie partite interessanti da seguire

2019-08-15 23:44:28
delinquentidelpallone

18