Le parole di Sarri dopo la disfatta contro il City Le parole di Sarri dopo la disfatta contro il City
C’era molta attesa per il big match di oggi in Premier League, che vedeva di fronte Manchester City e Chelsea. La partita sulla carta... Le parole di Sarri dopo la disfatta contro il City

C’era molta attesa per il big match di oggi in Premier League, che vedeva di fronte Manchester City e Chelsea.

La partita sulla carta doveva essere piuttosto incerta ma il campo ha detto cose ben diverse, con il City che ha annichilito il Chelsea.

Già dopo 24 minuti gli uomini di Guardiola si trovavano in vantaggio di 4 reti, con un dominio totale del campo e una superiorità a tratti imbarazzante.

Il Chelsea, al contrario, è sembrato frastornato e intimidito, mai sceso veramente in campo, come dimostrano alcuni svarioni difensivi veramente clamorosi che hanno dato il là ad alcuni gol del City.

Alla fine il passivo è stato di quelli pesantissimi: 6-0 per quella che è la peggiore sconfitta nella storia del Chelsea in Premier League.

Aguero ha realizzato una tripletta (arrivando a quota 11 hattrick come Alan Shearer), due gol sono stati segnati da Sterling e uno da Gundogan.

Una sconfitta che ovviamente ha lasciato basito anche Sarri, che al termine della sfida si è avviato in fretta e furia negli spogliatoi senza stringere la mano al collega Guardiola, dal quale è andato solo Zola.

Al termine della partita le parole del tecnico ex Napoli sono state pesanti come macigni: “Non sono in grado di spiegare ciò che è successo alla mia squadra. Abbiamo commesso troppi errori contro la squadra sbagliata, volevamo pressarli all’inizio ma il nostro piano è andato completamente per aria dopo 3 minuti. Credo che la differenza tra le due squadre sia stata principalmente l’intensità nel pressing.”

Gli è stato chiesto se teme per il suo posto e questa è stata la risposta: “Non lo so, dovete chiedere al club, noi siamo sempre a rischio. Sono preoccupato per la mia squadra, per la prestazione.

È tornato anche sull’episodio a fine partita con Guardiola: “Non l’ho visto a fine partita ma l’ho salutato dopo”. 

Un giornalista gli ha domandato se pensa che il suo modo di vedere il calcio possa non funzionare in Inghilterra e questa è stata la risposta: “No, non penso sia così anche perché questo non è il mio calcio. Stiamo lavorando da inizio anno per il mio tipo di calcio, non voglio cambiare per un tipo di calcio che non mi appartiene“.

Qualcuno inizia a pensare che il suo tempo al Chelsea stia per scadere e c’erano già parecchi rumors su possibili dimissioni già dopo questa pesante sconfitta. Che dite, riuscirà a risollevare la squadra?

 

 

 

Related Posts

Altri 10 giocatori che torneranno alla Juventus dopo Buffon

2019-06-26 08:07:22
delinquentidelpallone

18

Jesus Vallejo ha avuto qualcosa da ridire dopo Italia-Spagna

2019-06-17 15:18:22
delinquentidelpallone

18

Come giocherà la Juventus di Maurizio Sarri

2019-06-16 14:28:01
delinquentidelpallone

18

Quanto guadagnerà Maurizio Sarri alla Juventus

2019-06-15 11:52:42
delinquentidelpallone

18

Il duro sfogo di Serse Cosmi dopo la retrocessione del Venezia

2019-06-10 08:26:19
delinquentidelpallone

18

La richiesta del Chelsea per far andare Sarri alla Juventus

2019-06-04 14:11:06
delinquentidelpallone

18

Il pensiero di Karius dopo la finale di Champions League

2019-06-01 21:39:43
delinquentidelpallone

18

Le parole di Paratici su Guardiola prima di Samp-Juve

2019-05-26 16:30:24
delinquentidelpallone

18