Le parole di Mou al termine di Juventus-Manchester United Le parole di Mou al termine di Juventus-Manchester United
La partita più attesa di questa sera per quel che riguarda la Champions League era indubbiamente Juventus-Manchester United. La Juventus, vincendo, avrebbe avuto la... Le parole di Mou al termine di Juventus-Manchester United

La partita più attesa di questa sera per quel che riguarda la Champions League era indubbiamente Juventus-Manchester United.

La Juventus, vincendo, avrebbe avuto la possibilità di assicurarsi il primo posto ma le cose non sono andate come Allegri e soci si aspettavano dal momento che lo United si è imposto per 2-1.

Per la Juventus si è trattato di una beffa dal momento che ha disputato un’ottima gara dominando per larghi tratti ma, alla fine, ad uscire vittorioso dal campo con i 3 punti è stato Josè Mourinho.

L’allenatore portoghese, beccato durante tutti i 90 minuti dalla tifoseria bianconera, è uscito dal campo facendo un gesto provocatorio, portandosi la mano all’orecchio in segno di sfida.

Gesto che non ha fatto piacere ad alcuni giocatori juventini in campo e che lo stesso tecnico ha spiegato davanti alle telecamere nel post partita.

Ha spiegato come il gesto, che non rifarebbe a freddo, sia stato dettato dai continui insulti verso la sua famiglia e quella interista, sottolineando come lui stava solo facendo il proprio lavoro.

Ha poi detto che lo United ha eseguito una partita perfetta, la migliore in grado di giocare in questo preciso momento storico. Il risultato più giusto, a suo dire, sarebbe stato quello di pareggio ma alla fine l’episodio lo ha premiato permettendogli di andare a casa con i 3 punti.

Questa un’altra intervista con una diversa emittente televisiva:

Una partita che farà parecchio discutere nelle prossime ore e nei prossimi giorni, per come si è svolta e per lo strascico di polemiche nel finale di gara.

Però, diciamolo, il calcio vive anche e soprattutto di queste rivalità che rendono il tutto molto più interessante.