Dopo che nella giornata di oggi si sono rincorse varie indiscrezioni, secondo le quali Claudio Ranieri sarebbe stato licenziato per volontà di quattro suoi...

Dopo che nella giornata di oggi si sono rincorse varie indiscrezioni, secondo le quali Claudio Ranieri sarebbe stato licenziato per volontà di quattro suoi calciatori, tra i quali anche Jamie Vardy, proprio il l’attaccante ha voluto dire la sua e dare il proprio saluto al tecnico italiano.

L’ha fatto affidandosi ai social, attraverso questo messaggio in cui ringrazia Ranieri per i risultati che gli ha consentito di raggiungere e per la fiducia mostrata nei suoi confronti.

“Devo aver scritto e cancellato le mie parole di questo post non so quante volte.  Sono in dovere con Claudio di trovare le parole più giuste e appropriate.

Claudio ha e avrà sempre il mio totale rispetto. Quello che abbiamo raggiunto insieme e come squadra è stato veramente l’impossibile. Ha creduto in me al contrario di molti altri che non lo hanno fatto, e per questo motivo avrà sempre la mia gratitudine. C’è stata una speculazione nella quale sono stato coinvolto riguardo il suo licenziamento ed è completamente falsa, infondata ed è estremamente dolorosa.

L’unica cosa di cui siamo colpevoli come squadra è quella di aver reso al di sotto delle nostre potenzialità, come abbiamo riconosciuto all’interno dello spogliatoio e pubblicamente, e faremo del nostro meglio per invertire la rotta. Auguro a Claudio il meglio in qualsiasi cosa gli riserverà il futuro. Grazie Claudio per tutto”.

Queste le parole di Vardy, arrivate dopo quelle di Kasper Schmeichel, anche lui nel gruppo dei presunti “traditori”.