L’eliminazione della Juventus in Champions League, e le conseguenti parole al vetriolo di Gigi Buffon sono state l’argomento principale di questa settimana calcistica. Naturalmente,...

L’eliminazione della Juventus in Champions League, e le conseguenti parole al vetriolo di Gigi Buffon sono state l’argomento principale di questa settimana calcistica.

Naturalmente, la questione è andata anche oltre i diretti protagonisti e sono stati tanti quelli a cui è stato chiesto un parere.

Tra i tanti, non poteva mancare Gennaro Gattuso.

L’attuale allenatore del Milan ha vissuto con Buffon tante avventure in Nazionale, e può dire di conoscerlo bene: Gattuso ha commentato così il comportamento e le parole di Gigi Buffon.

Non giudico Gigi perché faccio già fatica a giudicare me stesso. Negli ultimi anni di carriera, la vena mi si è chiusa spesso“.

Gattuso ha commentato poi, con il sorriso, raccontando le volte in cui a lui è capitato di dare un cattivo esempio.

Ho dato una capocciata a Jordan e ho preso cinque giornate di squalifica, all’Olimpico sono andato su una balaustra a offendere il mio ex allenatore Leonardo e mi sono preso una bella multa. Tante volte provo imbarazzo per mio figlio che mi mostra le immagini su Internet“.

Infine, Ringhio ha chiuso così la questione:

Per me Gigi è stato un grandissimo compagno e un grande campione. Quando si sentirà, chiederà scusa ma non è quello il problema”.