Le formazioni della partita di esordio di Mertens con il Napoli Le formazioni della partita di esordio di Mertens con il Napoli
Dries Mertens non se lo dimenticherà il gol segnato sabato sera all’Inter, nonostante fosse decisamente più semplice di tanti altri segnati con la maglia... Le formazioni della partita di esordio di Mertens con il Napoli

Dries Mertens non se lo dimenticherà il gol segnato sabato sera all’Inter, nonostante fosse decisamente più semplice di tanti altri segnati con la maglia del Napoli in questi anni.

L’attaccante belga, infilando Handanovic, è diventato in solitaria il miglior marcatore della storia del Napoli.

Superato Marek Hamsik, che era stato agganciato a quota 121 prima della sosta, ormai staccato Diego Armando Maradona, fermo a 115. Dries Mertens, adesso, è davvero nella leggenda del Napoli.

In pochi, probabilmente, avrebbero immaginato il finale di questa storia, quando il Napoli prese questo folletto belga dal PSV Eindhoven, nel giugno del 2013, per poco meno di 10 milioni di euro.

All’inizio, un po’ di scetticismo, diventato poi amore incondizionato, favorito anche dall’esplosione della stagione 2016/17, con l’intuizione di Sarri di farlo diventare un mini-centravanti e i 34 gol segnati.

Oggi, allora, vogliamo tornare indietro con la memoria alla prima partita di Mertens con il Napoli. Era il 25 agosto del 2013, e il belga fece il suo esordio con uno spezzone di partita, subentrando al 71′ al posto di Marek Hamsik, quasi una premonizione di quello che sarebbe successo negli anni successivi.

View this post on Instagram

🏅CIRO THE L E G E N D 🌟

A post shared by SSC Napoli (@officialsscnapoli) on

La partita era Napoli-Bologna, terminata 3-0 per la squadra allora allenata da Benitez. Queste le formazioni di quel match.

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Maggio, Albiol, Britos, Zuniga; Inler, Behrami; Callejon, Hamsik (27′ Mertens), Pandev (22′ Insigne); Higuain (39′ st Radosevic). Panchina: Rafael, Colombo, Cannavaro, Mesto, Fernandez. Allenatore: Benitez.

BOLOGNA (4-2-3-1): Curci; Garics, Antonsson, Natali, Cech (27′ st Crespo); Krhin (34′ st Perez), Della Rocca; Kone, Diamanti, Christodoulopoulos (1′ st Moscardelli); Bianchi. Panchina: Agliardi, Stojanovic, Abero, Radakovic, Ferrari, Laxalt, Pazienza, Gimenez, Acquafresca. Allenatore: Pioli

ARBITRO: De Marco di Chiavari

RETI: 32′ pt Callejon, 47′ pt Hamsik; 18′ st Hamsik.