Questa estate l’appuntamento è di quelli imperdibili, si disputerà infatti il Mondiale in Russia con tante nazionali che potrebbero recitare un ruolo da protagonista....

Questa estate l’appuntamento è di quelli imperdibili, si disputerà infatti il Mondiale in Russia con tante nazionali che potrebbero recitare un ruolo da protagonista.

Come ben sapete l’Italia dovrà passare dallo spareggio playoff contro la Svezia per poter accedere alla rassegna, ed il ct Ventura ha diramato due giorni fa i convocati in vista di questa sfida decisiva.

Sono attualmente 23 le squadre che hanno già strappato il pass per la Russia, alle quali se ne aggiungeranno 9 per arrivare alle 32 previste per la formula finale del torneo.

Ecco le nazionali già sicure di partecipare: Russia (Paese ospitante), Brasile, Iran, Giappone, Messico, Belgio, Corea del Sud, Arabia Saudita, Germania, Inghilterra, Spagna, Nigeria, Costa Rica, Polonia, Egitto, Islanda, Serbia, Francia, Portogallo, Argentina, Colombia, Uruguay e Panama.

Per Panama ed Islanda si tratta del debutto assoluto per quel che riguarda la partecipazione ad un Mondiale.

Alcune di queste squadre (quelle sponsorizzate Adidas principalmente) hanno già presentato le divise da gioco con cui scenderanno in campo durante la rassegna, e ora andiamo a mostrarvele.

Iniziano con la Russia, paese ospitante, per la quale Adidas ha voluto creare una divisa ispirandosi ad una maglia storica, ovvero quella utilizata nel 1990 con la sigla CCCP sul petto.

Quella dell’Argentina ve l’abbiamo già mostrata, ed è davvero bellissima a giudizio di tutti gli appassionati ed addetti ai lavori.

Anche il Belgio ha già rivelato la propria divisa

Proseguiamo con altre squadre sudamericane già sicure della qualificazione: Colombia e Messico.

Ecco come sarà la divisa dei Cafeteros in Russia

Ed ecco invece la divisa del Messico, veramente molto bella

Concludiamo con due squadre europee, che sicuramente saranno tra le favorite per aggiudicarsi il Mondiale: Germania e Spagna.

Questa la divisa della nazionale tedesca

E per concludere quella della Spagna

In attesa di potervi mostrare tutte le altre vi chiediamo: come vi sembrano queste? Quale aggiungereste alla vostra collezione? Scrivetecelo nei commenti.