Le dichiarazioni di Sampaoli al termine della sfida contro la Francia Le dichiarazioni di Sampaoli al termine della sfida contro la Francia
L’Argentina finisce la propria corsa al Mondiale con la sconfitta di misura contro la Francia: una partita molto tesa ed emozionante, conclusasi con il... Le dichiarazioni di Sampaoli al termine della sfida contro la Francia

L’Argentina finisce la propria corsa al Mondiale con la sconfitta di misura contro la Francia: una partita molto tesa ed emozionante, conclusasi con il risultato di 4-3 in favore dei francesi, pone fine al sogno Albiceleste.

Come prevedibile subito dopo il fischio finale è partita la corsa al colpevole, corsa già iniziata a dire il vero durante i gironi, con il ct Jorge Sampaoli sul banco degli imputati come principale responsabile della disfatta.

Al commissario tecnico sono imputati diversi errori: convocazioni rivedibili, un continuo cambio di moduli, una gestione fallimentare della rosa a disposizione e via discorrendo. Tutti fattori che hanno portato a creare un clima molto teso all’interno dello spogliatoio argentino, con il risultato che nelle ultime due partite non si è capito esattamente chi abbia assunto le decisioni importanti.

In ogni caso l’Argentina è uscita dal Mondiale e poco dopo il fischio finale Sampaoli si è presentato in sala stampa rilasciando alcune dichiarazioni che ora vi riportiamo.

È molto doloroso uscire dal Mondiale, con i giocatori che hanno dato tutto in campo. Sapevamo che la Francia era molto forte nelle ripartenze con giocatori molto veloci e lo abbiamo sperimentato sulla nostra pelle. Abbiamo incontrato sul nostro cammino un giocatore formidabile come Mbappè”.

Ha poi proseguito: “Venivamo da un girone molto difficile e abbiamo dovuto giocare questa partita molto ravvicinata, non è una scusa, pensavamo di potere andare avanti ma così non è stato. La squadra ha combattuto fino alla fine, ringrazio tutti i giocatori per questo e per come si sono impegnati. Volevamo arrivare fino in fondo ma ciò non è successo”.

“Abbiamo lottato, creato occasioni e alla fine avuto la palla per pareggiare. Credo che l’Argentina abbia una serie di giocatori molto forti su cui puntare per il futuro che ci consentiranno di primeggiare. Ho una gran frustrazione perchè sono venuto a questi Mondiali con l’illusione che potevamo vincere. Sono sicuro che questa esperienza mi renderà un allenatore migliore”.

“Abbiamo preparato la partita in ogni dettaglio ma alla fine conta solo ciò che succede in campo“.

L’allenatore non ha annunciato le proprie dimissioni e anzi ha affermato di voler proseguire la propria avventura da commissario tecnico della Nazionale. Difficile pensare che la Federazione Argentina lo accontenti in questo suo proposito..

In ogni caso queste sono state le parole del tecnico argentino al termine della sfida che ha condotto all’eliminazione dell’Albiceleste dal Mondiale. Che ne pensate?