Le condizioni imposte dall’Argentina al Marocco per far giocare Leo Messi Le condizioni imposte dall’Argentina al Marocco per far giocare Leo Messi
Leo Messi, a distanza di 7 mesi dall’abbandono della Nazionale, è pronto a tornare ad indossare la maglia dell’Albiceleste ed il nuovo ct Scaloni... Le condizioni imposte dall’Argentina al Marocco per far giocare Leo Messi

Leo Messi, a distanza di 7 mesi dall’abbandono della Nazionale, è pronto a tornare ad indossare la maglia dell’Albiceleste ed il nuovo ct Scaloni ha ovviamente fatto sapere che lo chiamerà per i prossimi impegni ufficiali.

Il prossimo, in ordine temporale, potrebbe già essere l’amichevole con il Marocco prevista il 26 Marzo a Tangeri, dove Messi ha già disputato la Supercoppa di Spagna con il suo Barcellona.

La Federazione Argentina, probabilmente su richiesta del giocatore argentino, vorrebbe stipulare una sorta di contratto con quella marocchina per garantire l’incolumità fisica al giocatore del Barcellona, che senza alcune rassicurazioni non parteciperebbe all’incontro.

Stando a quanto riportato da alcuni media, i punti non negoziabili per permettere la partecipazione della Pulce all’amichevole sarebbero i seguenti: vietato entrare in tackle sul giocatore, nessuna possibilità di interviste né prima né dopo la partita, nessuna possibilità per gli avversari di chiedere una foto o la maglia a Messi.

Inoltre l’Argentina vorrebbe che venisse messo a disposizione un volo privato per trasportare il giocatore; in caso di riposta affermativa da parte della federazione del Marocco l’Argentina garantirebbe almeno 60 minuti di impiego del giocatore.

Dopo la delusione del Mondiale Leo Messi è pronto a tornare in campo, vedremo se già in occasione di queste due amichevoli (prima del Marocco l’Agentina affronterà anche il Venezuola) o se invece preferirà aspettare qualche incontro più importante.

D’altra parte la stagione del suo Barcellona sta entrando nel vivo e se la Liga sembra ormai ipotecata c’è ancora la possibilità di realizzare l’ambitissimo Triplete, vincendo la finale di Coppa del Re contro il Valencia e, ovviamente, la Champions League.

Related Posts

Memorie del Pipita e di Sarri

2016-10-29 10:51:16
delinquentidelpallone

1

Tinnerholm e quel rifiuto a Ronaldo: “No, grazie…”

2015-10-01 14:26:12
delinquentidelpallone

1

La Macchina del Tempo: 13 giugno 2007

2015-11-16 15:30:09
delinquentidelpallone

1

Uno scommettitore irlandese ha vinto 380.000 euro giocandone 5

2018-01-21 00:22:36
delinquentidelpallone

1

I consigli dei delinquenti per il Fantacalcio – 26a giornata

2016-02-19 17:03:51
delinquentidelpallone

1

Matias Almeyda, l’indio che se ne fotteva

2015-11-09 17:24:41
delinquentidelpallone

1

Il PSV ha vinto il campionato nel modo più bello possibile

2018-04-16 08:26:04
delinquentidelpallone

1