Le 6 rimonte più impressionanti della storia della Champions League Le 6 rimonte più impressionanti della storia della Champions League
Il turno di andata dei quarti di finale di Champions League si è chiuso ieri sera con le due vittorie – abbastanza nette –... Le 6 rimonte più impressionanti della storia della Champions League

Il turno di andata dei quarti di finale di Champions League si è chiuso ieri sera con le due vittorie – abbastanza nette – di Liverpool e Barcellona.

Se ci aggiungiamo anche la vittoria del Real Madrid in casa della Juventus, ci troviamo di fronte a tre squadre che, nel match di ritorno, saranno chiamate a un’impresa notevole se vogliono ribaltare la situazione.

Juventus, Roma e Manchester City dovranno infatti rimontare 3 gol di scarto dopo i primi 90 minuti, e se Roma e City possono contare almeno sul supporto del pubblico di casa, i bianconeri dovranno farlo al Bernabeu.

Impresa impossibile? Probabilmente sì, ma le tre squadre sconfitte possono guardare ad alcuni precedenti che sono entrati nella storia.

Queste, infatti, le rimonte più clamorose della storia della Champions League nel turno ad eliminazione diretta.

Deportivo-Milan 4-0 (2004)

Il primo precedente in ordine temporale vede coinvolta una squadra italiana: nel 2004 il Milan vince 4-1 la gara di andata a San Siro e sembra prenotare un posto in semifinale.

Al Riazor, in una gara drammatica, il Depor si impone per 4-0 e fa registrare una delle rimonte più incredibili della storia della Champi0ns League.

Monaco-Real Madrid 3-1 (2004)

Quarti di finale della Champions League 2004: nella gara di andata il Real vince per 4-2 contro il Monaco, ma al ritorno i monegaschi ribaltano la situazione con un poco pronosticabile 3-1.

Decidono la doppietta di Giuly e soprattutto il gol del grande ex, Fernando Morientes.

Chelsea-Napoli 4-1 – (2012)

Altra squadra italiana che passa alla storia dalla parte sbagliata, il Napoli di Mazzarri che nel 2012, a Stamford Bridge, si fa rimontare dal Chelsea negli ottavi di finale.

Al San Paolo i Blues, guidati ancora da Villas Boas, cadono per 3-1. Il match di ritorno è affidato a Roberto Di Matteo: il Chelsea si porta sul 3-1 a Stamford Bridge, manda la gara ai supplementari, e poi trova il gol qualificazione con Ivanovic.

Barcellona-Milan 4-0 (2013)

Ottavi di finale 2013: il Milan di Allegri batte 2-0 il Barcellona a San Siro, con i gol di Boateng e Muntari, e sogna di fare l’impresa al Camp Nou per volare ai quarti di finale.

Nel ritorno, però, i blaugrana si scatenano, e annichiliscono il Milan con un 4-0 senza appello.

Manchester United-Olympiacos 3-0 (2014)

Il Manchester United di David Moyes, nel 2014, rischia la figuraccia dopo aver perso 2-0 la gara di andata al Pireo.

Ma, nella gara di ritorno, i Red Devils riescono a ribaltare la situazione grazie a una stratosferica tripletta di Robin van Persie.

Barcellona-PSG 6-1 – (2017)

Un anno fa, la rimonta delle rimonte. Nell’andata degli ottavi di finale il PSG annienta il Barcellona con un 4-0 che sembra lasciare poche speranze.

Ma, al Camp Nou, va in scena il miracolo, e con il 6-1 che è passato alla storia i blaugrana ribaltano una situazione che sembrava gravemente compromessa.