Ammettiamolo, tutti, dal giorno dell’esordio, fino alle prestazioni sempre più convincenti, avevamo creduto tantissimo in Pato. L’attaccante brasiliano è sempre stato uno di quei...

Ammettiamolo, tutti, dal giorno dell’esordio, fino alle prestazioni sempre più convincenti, avevamo creduto tantissimo in Pato.

L’attaccante brasiliano è sempre stato uno di quei giocatori romantici, che ti rubano il cuore: ma allo stesso tempo si è rivelato essere un calciatore maledetto, che ha visto la sua carriera bruciarsi tra infortuni e cali di rendimento, fino all’epilogo (chissà…) della carriera in Cina.

Ma c’è stato un tempo in cui Pato sembrava destinato a diventare il Re del Mondo.

Come, per esempio, in queste 5 partite a cavallo tra il 2008 e il 2011, in cui ha fatto credere a tutti che sarebbe diventato un fenomeno assoluto: godetevi anche e soprattutto le immagini di quelle 5 partite, che sono uno spettacolo assoluto.

Real Madrid-Milan 2-3, 2009

In una partita pazza, al Bernabeu, il Milan passa per 3-2, con Pato che fa praticamente tutto quello che gli pare: il brasiliano firma una doppietta nel secondo tempo, e davanti al connazionale Kakà lascia intravedere tutto il meglio del suo talento, che quella notte sembra destinato a brillare per tanto tempo ancora.

Milan-Napoli 3-0, 2011

Il Milan di Allegri stende il Napoli in quello che sembrava essere lo scontro diretto di quel campionato, e il Papero fornisce una prestazione straordinaria, con la difesa azzurra che non riesce in alcun modo a stargli dietro.

Il Milan si impone per 3-0 con i gol di Ibra, Boateng e con il brasiliano che nella ripresa, dopo aver dominato praticamente la partita, trova anche la marcatura personale.

Barcellona-Milan 2-2, 2011

Al Camp Nou, Pato segna un gol straordinario, dopo soli 24 secondi. Prende palla a centrocampo e con un’accelerazione da fantascienza brucia da solo tutta la difesa del Barcellona, depositando il pallone in porta. Finisce 2-2, ma nella mente rimane soprattutto quella giocata straordinaria del numero 7 del Milan.

Milan-Inter 3-0, 2011

Anche nel derby con l’Inter, a Pato basta meno di un minuto per andare a segno, per la precisione 47 secondi. Il brasiliano raddoppia al 62′, prima che Cassano chiuda i conti. Nelle settimane precedenti, Pato aveva ricevuto tante critiche per un rendimento spesso troppo altalenante, e quel derby servì anche a regolare un po’ di conti…

Brasile-Svezia 1-0, 2008

A Londra, Pato fa il suo esordio con la nazionale brasiliana, entrando in campo al 58′ di gioco. E, naturalmente, trova il gol al debutto, quello che permette al Brasile di vincere 1-0 la partita.

Niente male per quello che all’epoca era solo un diciannovenne…