Nel mondo del calcio, ormai, la maglia della squadra del cuore è diventato un business vero e proprio: e venderne quante più possibili è...

Nel mondo del calcio, ormai, la maglia della squadra del cuore è diventato un business vero e proprio: e venderne quante più possibili è diventato un imperativo categorico, per aumentare il fatturato e gli introiti del club.

E, anche in questo, in Italia siamo rimasti parecchio indietro, visto che nel nostro Paese le società lamentano spesso lo scarso appeal del merchandising e la concorrenza di quello fasullo (pratica tutta italiana, pare…).

Lo si può capire facilmente dalla notizia pubblicata qualche giorno fa dal sito Kitbag che ha reso noti i dati sulle 10 maglie da calcio più vendute sulla sua piattaforma nel corso del 2015. I 10 giocatori in questa classifica sono tutti di Premier e Liga, a dimostrazione del maggiore interesse internazionale verso le star dei due campionati.

10. Philippe Coutinho (Liverpool)

9. Alexis Sanchez (Arsenal)

8. Sergio Aguero (Manchester City)

7. Neymar (Barcellona)

6. Wayne Rooney (Manchester United)

5. Eden Hazard (Chelsea)

4. Bastian Schweinsteiger (Manchester United)

3. Memphis Depay (Manchester United)

2. Cristiano Ronaldo (Real Madrid)

1. Lionel Messi (Barcellona)

E se invece dovessimo vedere i dati delle maglie delle squadre, senza personalizzazione? Bè, anche in questo caso non cambia parecchio, anche se la Juventus riesce a entrare in questa classifica insieme al Milan. Questi i dati sulle maglie da calcio vendute nel 2015 secondo l’Edition du sour.

Real Madrid(2.533.000)

Barcellona (2.440.000)

Bayern Monaco (1.977.000)

Manchester United (1.946.000)

Chelsea (1.866.000)

Psg (1.733.000)

Arsenal (1.455.000)

Liverpool (1.177.000)

Juventus (1.087.000)

Milan (987.000)