Le 10 maglie più balorde dell’Europa League 2018/19 Le 10 maglie più balorde dell’Europa League 2018/19
Oggi pomeriggio prenderà il via la Champions League, e ne siamo tutti molto felici.  Ma siamo ancora più felici se pensiamo che giovedì, invece,... Le 10 maglie più balorde dell’Europa League 2018/19

Oggi pomeriggio prenderà il via la Champions League, e ne siamo tutti molto felici. 

Ma siamo ancora più felici se pensiamo che giovedì, invece, comincerà la nostra coppa preferita, la coppa più bella del mondo, quella con le squadre cui vogliamo un mucchio di bene: l’Europa League, naturalmente.

Sono tante le squadre di culto che parteciperanno alla manifestazione, e come sempre seguiremo con grande interesse le loro gesta e cercheremo di raccontarvi le storie più interessanti ed emozionanti.

Ma, nel frattempo, oggi vogliamo dare uno sguardo a come scenderanno in campo queste squadre.

Siamo infatti andati a cercare tutte le maglie ufficiali delle 48 squadre per trovare quelle più balorde, assurde e discutibili, che naturalmente sono anche quelle che ci attirano di più, in maniera malsana.

Signore e signori, ecco a voi le 10 maglie più balorde dell’Europa League 2018-19.

Astana – prima maglia 

I kazaki occupano sempre un posto speciale nel nostro cuore, e anche quest’anno scenderanno in campo con i loro colori classici e con una maglia con la quale noi andremmo a cercar questioni in tutti i peggiori bar dell’Est Europa.

Apollon Limassol – prima maglia

Sì, è vero, questa maglia della Puma assomiglia anche a tante altre maglie di altre squadre europee, ma addosso agli amici dell’Apollon Limassol assume quel tocco di classe che te la fa amare. E, forse, ti ci puoi anche infilare tranquillamente nel letto e dormirci.

Villarreal – seconda maglia

Con la seconda maglia del Villarreal, invece, ci si può tranquillamente vincere la classifica a punti del Giro d’Italia.

Chelsea – terza maglia

La Nike, quest’anno, ha prodotto delle terze maglie a tema per le sue squadre più importanti, ricalcando nel design alcuni elementi significativi della città di provenienza della squadra. Quella del Chelsea, per colori e disegni, ha però un non so che di drammatico…

Sarpsborg 08 – prima maglia

I norvegesi del Sarpsborg 08 saranno un po’ una delle squadre simpatia di questa edizione, anche perché si presenteranno con una maglia infarcita di sponsor in ogni dove, con linee e disegni messi lì un po’ per caso, insomma, una maglia di quelle che vedi in terza categoria, quasi.

Betis – seconda e terza maglia 

Per il Betis, abbiamo dovuto fare doppietta: non riuscivamo proprio a scegliere se fosse più balorda la seconda maglia – con i suoi triangolini psichedelici – o la terza divisa con richiami similmedievali. Nel dubbio, gli concediamo questo onore.

Anderlecht – seconda maglia

Ma ci si potrà mai presentare in Europa con una maglia del genere? Gli amici dell’Anderlecht hanno evidentemente deciso di sì.

Bordeaux – seconda maglia

Molto particolare anche la seconda maglia del Bordeaux, per colori e per lo sponsor che campeggia sul petto. Molto particolare, sì, diciamo così, dai.

Celtic – terza maglia

Con la terza maglia del Celtic, invece, probabilmente potreste anche piazzarvi in mezzo all’autostrada a dirigere il traffico, e nessuno avrà nulla da dirvi.

Salisburgo – prima e seconda maglia 

Chiudiamo con un’altra doppietta, prima e seconda maglia del Salisburgo. Se riuscite a guardare quelle righe senza farvi venire una crisi, avete qualche abilità speciale.

Related Posts

Marcus Rashford, lampi di futuro

2016-03-22 11:31:59
delinquentidelpallone

1

Le 10 verità dello street football

2016-05-13 09:48:23
delinquentidelpallone

1

Europa League: l’avventura del Dnipro, nel segno del destino

2015-05-27 10:27:00
delinquentidelpallone

1

5 idee per il futuro di Zlatan Ibrahimovic

2016-03-13 18:11:31
delinquentidelpallone

1

Il gol più infame del giorno

2017-09-16 16:51:11
pagolo

1

I 5 giocatori più veloci della Champions League 2017/18

2018-05-25 13:22:42
delinquentidelpallone

1

Hearts-Cowdenbeath: dieci gol per la storia

2015-03-01 11:15:00
delinquentidelpallone

1