Le 10 clausole di rescissione più alte della Serie A Le 10 clausole di rescissione più alte della Serie A
Negli ultimi anni abbiamo imparato a conoscerle abbastanza bene, anche perché molti degli affari più importanti del recente calciomercato sono stati conclusi proprio dietro... Le 10 clausole di rescissione più alte della Serie A

Negli ultimi anni abbiamo imparato a conoscerle abbastanza bene, anche perché molti degli affari più importanti del recente calciomercato sono stati conclusi proprio dietro il suo pagamento.

Stiamo parlando delle clausole di rescissione, lo strumento che era stato pensato come garanzia dei contratti dei calciatori ma che, negli ultimi anni, sono diventate un po’ un cartellino del prezzo attaccato al giocatore.

Sono tanti, ancora, i calciatori che potrebbero muoversi dietro il pagamento della clausola rescissoria, anche nei prossimi mesi.

Oggi, intanto, la Gazzetta dello Sport, nella sua edizione cartacea, ha pubblicato la classifica delle 10 clausole di rescissione più alte della nostra Serie A, classifica che, come vedrete, riserva non poche sorprese.


Mauro Icardi (Inter) – 110 milioni

Andrea Belotti (Torino) – 100 milioni

Piotr Zielinski (Napoli) – 65 milioni

Marko Rog (Napoli) – 60 milioni

Nikola Maksimovic (Napoli) – 55 milioni

Marcelo Brozovic (Inter) – 50 milioni

Elseid Hysaj (Napoli) – 50 milioni

Kevin Strootman (Roma)  – 45 milioni

Suso (Milan) – 38 milioni

Faouzi Ghoulam (Napoli) – 35 milioni

2️⃣9️⃣⚽️🔵⚫️ #MI9

A post shared by Mauro Icardi (@mauroicardi) on

Tanti i giocatori del Napoli in questa classifica, compreso uno come Maksimovic che si porta appresso una clausola da ben 55 milioni, mentre più abbordabile è quella di Ghoulam, cercato da tante squadre e che potrebbe quindi rischiare di andar via da Napoli a 35 milioni.

Quella più cara è quella di Icardi con l’Inter, che supera i 110 milioni, mentre quella del Gallo Belotti si ferma a 100 esatti.