Qualche giorno fa, con la vittoria nei playoff ai danni del Carpi, il Benevento si è assicurato l’ultimo posto utile per la Serie A,...

Qualche giorno fa, con la vittoria nei playoff ai danni del Carpi, il Benevento si è assicurato l’ultimo posto utile per la Serie A, guadagnandosi il diritto di andare a giocare tra i grandi per la prima volta nella sua storia.

Con 60.000 abitanti, il Benevento rappresenterà la seconda città più piccola per popolazione nella prossima Serie A (al primo posto in questa speciale classifica il Sassuolo, 40.000 abitanti, anche se lo stadio è a Reggio Emilia…).

Ma, ci siamo chiesti, quali sono le città più grandi che non hanno mai portato una loro squadra in Serie A?

Quali sono le 10 città con più abitanti che non hanno mai avuto l’onore di vedere sul loro territorio la massima serie? Andiamo a scoprirlo.

10. Forlì – 117.000 abitanti

9. Siracusa – 122.000 abitanti

8. Monza – 122.000 abitanti

7. Giugliano in Campania – 123.000 abitanti

6. Latina – 126.000 abitanti

5. Sassari – 127.000 abitanti

4. Rimini – 148.000 abitanti

3. Ravenna – 159.000 abitanti

2. Prato – 191.000 abitanti

1. Taranto – 200.000 abitanti

Poche, dunque, le squadre di queste città che nei prossimi anni potranno realizzare il sogno di salire nuovamente in Serie A. Il Latina, retrocesso dalla Serie B alla C in questa stagione, sta vivendo una serie di vicissitudini societarie che lasciano poco spazio alla programmazione.

Il Taranto, capofila della classifica, è recentemente sceso in Serie D, poi troviamo il Prato in Lega Pro, raggiunto proprio recentemente dal Ravenna, appena promosso in terza serie. Rimini e Sassari Torres sono in D (ma a Sassari qualche anno fa si è vinto uno scudetto di basket…).

A Giugliano, vastamente popolata ma nemmeno capoluogo di provincia, il calcio è definitivamente sparito qualche anno fa.

Il Monza ha conquistato quest’anno la Lega Pro, dove già c’era il Siracusa. Il Forlì è invece retrocesso in Serie D alla fine di questa stagione.