L’avventura di De Rossi con il Boca potrebbe essere già finita L’avventura di De Rossi con il Boca potrebbe essere già finita
Lo sbarco di Daniele De Rossi a Buenos Aires è stato uno degli avvenimenti calcistici più discussi dell’ultimo periodo in Sudamerica; i tifosi argentini,... L’avventura di De Rossi con il Boca potrebbe essere già finita

Lo sbarco di Daniele De Rossi a Buenos Aires è stato uno degli avvenimenti calcistici più discussi dell’ultimo periodo in Sudamerica; i tifosi argentini, infatti, sono letteralmente impazziti per la scelta dell’ex centrocampista della Roma di terminare la carriera con la maglia del Boca Juniors.

Nonostante il grande entusiasmo e lo spirito con cui De Rossi si è approcciato alla nuova avventura, le cose non sono andate benissimo.

Il centrocampista italiano ha esordito con un gol, ma poi via via ha trovato sempre meno spazio, un po’ per l’abbondanza di scelte a disposizione dell’allenatore, un po’ per i tanti problemi fisici che lo hanno tormentato nelle ultime settimane.

In particolare, De Rossi è stato costretto a saltare il Superclasico d’andata in Copa Libertadores contro il River Plate per via di un infortunio muscolare, e quasi sicuramente salterà anche il ritorno, una vera e propria delusione per lui che era andato in Argentina proprio per giocare partite come questa.

Ultimamente, i media argentini sono stati poco teneri con lui e critici con la scelta del Boca di portare in squadra un giocatore nelle sue condizioni.

De Rossi potrebbe lasciare il Boca già a dicembre

Adesso, però, qualcuno comincia già a parlare di un possibile addio anticipato di De Rossi, che potrebbe lasciare la squadra addirittura prima di fine anno.

Il motivo, secondo quanto riportato dal portale Infobae, potrebbero essere le elezioni presidenziali che rinnoveranno la dirigenza del Boca. Nel caso in cui non dovessero essere confermati il presidente Angelici e il suo staff dirigenziale, tra cui Burdisso, molto amico di De Rossi, e principale artefice di questa operazione, il centrocampista italiano potrebbe addirittura essere costretto a terminare anzitempo la sua avventura argentina, nonostante abbia ancora una buona parte di contratto davanti a sé.