Il nome di Lautaro Martinez è da tempo sul taccuino dei dirigenti dell’Inter, che in lui hanno identificato il centravanti del futuro per la...

Il nome di Lautaro Martinez è da tempo sul taccuino dei dirigenti dell’Inter, che in lui hanno identificato il centravanti del futuro per la squadra nerazzurra, indipendentemente dalla partenza o meno, verso altri lidi, di Mauro Icardi.

L’attaccante argentino del Racing, classe 1997, è in pole position per la prossima estate, e l’Inter lo segue da molto vicino, anche se la trattativa è tutt’altro che concluso.

Stanotte, intanto, Lautaro Martinez ha fatto il suo esordio in Copa Libertadores con la maglia del Racing, nella partita vinta 4-2 contro i brasiliani del Cruzeiro, e non poteva essere un esordio migliore, in effetti.

Martinez, infatti, ha messo a segno addirittura una tripletta, in un ‘ora di gioco, mettendo in mostra tutto il suo repertorio.

Naturalmente, la prestazione di stanotte ha fatto alzare alle stelle il volume dell’interesse nei confronti dell’attaccante argentino, il cui nome comincia ora a girare prepotentemente anche fuori dal Sudamerica.

Andiamo allora a vedere, una per una, le tre marcature dell’attaccante argentino: due assist per i 4 gol segnati dal Racing, tra l’altro, sono arrivati da una vecchia conoscenza del calcio italiano, Ricardo Centurion, che al Genoa non è riuscito a sfondare.

Il primo gol arriva sugli sviluppi di un calcio piazzato, con Lautaro Martinez che si libera e raccoglie al volo l’invito – succulento – di Neri Cardozo.

Il secondo gol è forse il più bello: ancora sugli sviluppi di un calcio piazzato, Martinez si libera con un bel movimento, perde il pallone e poi ne rientra in possesso. La conclusione in porta è precisa e si infila alle spalle del numero uno brasiliano.

Infine, il gol del momentaneo 3-1, al 63′, su calcio d’angolo battuto da Centurion, per completare la personale tripletta.

Insomma, la Copa Libertadores del Racing e di Lautaro Martinez – che in campionato invece ha segnato 7 gol in 12 presenze – non poteva cominciare in modo migliore.