L’Aston Villa ha già speso 93 milioni di euro sul mercato L’Aston Villa ha già speso 93 milioni di euro sul mercato
L’Aston Villa, nella scorsa primavera, ha raggiunto la promozione in Premier League dopo aver vinto i playoff di Championship, battendo in successione il WBA... L’Aston Villa ha già speso 93 milioni di euro sul mercato

L’Aston Villa, nella scorsa primavera, ha raggiunto la promozione in Premier League dopo aver vinto i playoff di Championship, battendo in successione il WBA e poi il Derby County nella finale di Wembley.

Così, per la stagione del ritorno in Premier League, la squadra di Birmingham ha deciso di fare sul serio, investendo una cifra considerevole sul mercato per rinforzare la sua squadra.

Finora, infatti, l’Aston Villa è la squadra di Premier che ha speso più soldi: un totale di 93 milioni di euro, utilizzati per acquistare 7 giocatori.

Questi gli acquisti fatti finora:

Wesley (attaccante, dal Club Bruges): 25 milioni di €
Tyrone Mings (difensore, dal Bournemouth): 22 milioni di €
Matt Targett (terzino sinistro, dal Southampton): 15,6 milioni di €
Ezri Konsa (difensore, dal Brentford): 13,3 milioni di €
Anwar El Ghazi (ala destra, dal Lille): 9 milioni di €
Jota (ala destra, dal Birmingham): 4,5 milioni di €
Kortney Hause (difensore, dal Wolverhampton): 3,4 milioni di €

Non ci sono nomi di grande rilievo internazionale, come potete vedere, e la spesa maggiore è stata quella effettuata per Wesley, attaccante brasiliano classe 1996 che nella scorsa stagione ha segnato 17 gol con la maglia del Club Bruges (tra cui anche un paio in Champions League) e che era finito nel mirino di diversi club italiani, tra cui Juventus e Lazio.

Per il resto, molti onesti mestieranti e diversi rinforzi per affrontare una stagione lunga e difficile. Con la speranza di evitare di ripetere le gesta del Fulham, che l’anno scorso in estate investì tantissimi soldi sul mercato, salvo retrocedere immediatamente in Championship al termine della stagione…