L’amichevole tra USA e Messico è stata parecchio movimentata L’amichevole tra USA e Messico è stata parecchio movimentata
Nella notte italiana si è giocata un’amichevole tra Stati Uniti e Messico, partita piuttosto sentita anche per via delle relazioni non proprio distese tra... L’amichevole tra USA e Messico è stata parecchio movimentata

Nella notte italiana si è giocata un’amichevole tra Stati Uniti e Messico, partita piuttosto sentita anche per via delle relazioni non proprio distese tra i due paesi.

Il match è stato vinto dagli Usa con il punteggio di 1-0, in virtù della rete realizzata da Tyler Adams al minuto 72, ma ha visto parecchi momenti di tensione tra le due squadre.

Due in particolare gli episodi più turbolenti della gara: il primo è quello che ha coinvolto Matt Miazga e Diego Lainez, in cui il giocatore degli Usa si è reso protagonista di un gesto di scherno nei confronti dell’avversario, preso in giro per la sua statura minuta.

Da questo episodio ne è nato un piccolo parapiglia che ha contribuito ad innervosire parecchio la partita.

Due minuti più tardi, infatti, l’attaccante messicano Angel Zaldivar è stato espulso per un intervento molto pericoloso ai danni di un avversario, mettendone seriamente in pericolo l’integrità fisica.

A fine match lo stesso Zaldivar ha accusato gli Stati Uniti di aver giocato un match molto sporco, per tale motivo ha ben pensato di farsi giustizia da solo.

Insomma una sfida che di amichevole ha avuto ben poco, sia in campo che nel post partita, con le dichiarazioni dei protagonisti destinate inevitabilmente a creare uno strascico di polemiche nei prossimi giorni.