L’amichevole tra Peñarol e Nacional è finita parecchio male L’amichevole tra Peñarol e Nacional è finita parecchio male
Nella notte italiana era in programma il Torneo de Verano in Uruguay, una rassegna amichevole che però prevedeva una sfida molto sentita, ossia Peñarol-Nacional.... L’amichevole tra Peñarol e Nacional è finita parecchio male

Nella notte italiana era in programma il Torneo de Verano in Uruguay, una rassegna amichevole che però prevedeva una sfida molto sentita, ossia Peñarol-Nacional.

El Clasico del futbol uruguayo, così come viene ribattezzato per via della atavica rivalità tra le due squadre, non è mai una partita amichevole, anche quando posta in palio è solo la gloria.

Come ieri quando all’Estadio Centenario le due squadre si sono date battaglia senza esclusione di colpi e alla fine, come tutti si aspettavano, è finita parecchio male con una espulsione per parte e pugni in campo.

Intanto, prima di entrare nei dettagli, vi facciamo vedere l’atmosfera che si respirava sugli spalti all’ingresso in campo dei giocatori.

La partita, come detto, è stata parecchio movimentata e già al 25′ i giocatori erano alle mani in faccia, nel senso letterale del termine.

In particolare Luis Mejia, portiere del Nacional, ed Estoyanoff, capitano del Penarol, si sono resi protagonisti di questo episodio che ha portato all’espulsione di entrambi:

Il portiere ha colpito con un pugno al volto l’avversario che è piombato al suolo, riportando in maniera molto visibile i segni del colpo subito.

Rivediamo la scena da un’altra inquadratura:

Il tutto era stato originato da uno scontro di gioco in cui inizialmente anche Estoyanoff cerca di colpire al volto il portiere avversario:

Alla fine la partita è stata vinta dal Peñarol per 2-0, in virtù delle reti realizzate da Canobbio e dal “toro” Fernandez.

Il primo Clasico dell’anno, che doveva essere amichevole ma che di amichevole ha avuto ben poco, è andato in archivio. Ora ci aspettano gli episodi successivi, sui quali vi terremo come sempre aggiornati.