L’accoglienza dei tifosi spagnoli per Piqué dopo i fatti in Catalogna L’accoglienza dei tifosi spagnoli per Piqué dopo i fatti in Catalogna
In questi giorni la Spagna è stata al centro di tutti i notiziari in Europa e nel Mondo per via del Referendum, svoltosi ieri... L’accoglienza dei tifosi spagnoli per Piqué dopo i fatti in Catalogna

In questi giorni la Spagna è stata al centro di tutti i notiziari in Europa e nel Mondo per via del Referendum, svoltosi ieri tra mille tensioni, per l’indipendenza catalana.

Il calcio, di riflesso, è stato coinvolto nei problemi che si sono generati durante tutta la giornata di ieri ed il Barcellona aveva chiesto che la propria partita, prevista contro il Las Palmas, venisse rinviata.

La federazione spagnola però non ha acconsentito alla richiesta del club catalano e anzi ha minacciato di pesanti sanzioni i blaugrana qualora non si fossero presentati alla partita, il cui svolgimento è stato confermato ma a porte chiuse, senza la presenza di spettatori.

Il Barça si è imposto sul campo per 3-0 ma tutta l’attenzione era ovviamente spostata su ciò che era accaduto all’esterno, nei seggi e nel paese. A fine partita Gerard Pique, uno degli uomini simbolo del Barcellona, che si è espresso più volte a favore dell’indipendenza catalana, è stato intervistato e non è riuscito a trattenere le lacrime, per gli episodi di violenza avvenuti durante la giornata.




Il difensore centrale, simbolo dell’identità catalana, si è anche detto pronto a lasciare la nazionale spagnola se la sua presenza dovesse essere considerata un problema da parte della federazione.

Lopetegui, tecnico della Nazionale, lo ha chiamato e oggi Gerard Piquè si è presentato regolarmente all’allenamento degli spagnoli in vista della gara contro l’Albania prevista il 6 ottobre.

C’era molta preoccupazione per l’accoglienza che gli avrebbero potuto riservare i tifosi iberici, che già in passato lo hanno bersagliato di fischi come in occasione della partita svoltasi al Bernabeu tra Spagna e Italia.

In effetti i timori non erano infondati perchè il centrale del Barcellona è stato accolto da una serie di fischi, insulti e cori di sfottò al momento dell’uscita dagli spogliatoi per recarsi sul campo di allenamento.

Questo il video che testimonia l’accoglienza, tutt’altro che amichevole, nei suoi confronti. Vedremo cosa succederà nelle prossime ore e se ci saranno ulteriori dichiarazioni in merito, certo è che il clima anche all’interno della Nazionale non è dei più sereni.

Related Posts