La rimonta della Juventus contro l’Atletico Madrid, con la vittoria per 3-0 nella sfida di Torino, è ancora nella mente di tutti, soprattutto dei...

La rimonta della Juventus contro l’Atletico Madrid, con la vittoria per 3-0 nella sfida di Torino, è ancora nella mente di tutti, soprattutto dei tifosi bianconeri.

Come già vi avevamo raccontato qualche giorno fa, però, per i bianconeri potrebbe esserci un problema piuttosto pesante, visto che l’esultanza di Cristiano Ronaldo al termine della partita è finita sotto la lente di ingrandimento della UEFA.

A fine partita, infatti, Cristiano Ronaldo si era rivolto ai tifosi dell’Atletico replicando il gesto fatto da Simeone all’andata, quello degli “huevos”.

In molti, però, avevano fatto notare che a differenza dell’allenatore dei Colchoneros, il portoghese si era rivolto direttamente al settore ospiti, e quindi il gesto poteva essere interpretato come una provocazione o un gesto punibile con un provvedimento disciplinare.

Diego Simeone se la cavò con una multa da 20.000 euro, senza giornate di squalifica.

La UEFA, come da protocollo e come prevedibile, ha aperto l’inchiesta per condotta impropria, e la decisione sulla punizione che potrebbe colpire il portoghese arriverà il 21 marzo prossimo.

Nel caso in cui la UEFA dovesse rilevare una grave condotta da parte di Ronaldo, il numero 7 della Juventus rischierebbe una o addirittura due giornate di squalifica, e salterebbe così almeno una partita dei quarti di finale contro l’Ajax.