La trollata del Celtic ai Rangers dopo l’Old Firm La trollata del Celtic ai Rangers dopo l’Old Firm
Ieri pomeriggio, a Glasgow, si è giocato il primo Old Firm della stagione tra Rangers e Celtic, una sfida che è davvero diversa da... La trollata del Celtic ai Rangers dopo l’Old Firm

Ieri pomeriggio, a Glasgow, si è giocato il primo Old Firm della stagione tra Rangers e Celtic, una sfida che è davvero diversa da tutte le altre, e che in Scozia diventa una questione di identità e di appartenenza.

Dopo le prime tre partite della Scottish Premiership, il match aveva già una certa importanza per la classifica, visto che le due squadre erano appaiate a punteggio pieno in testa alla classifica, e una vittoria poteva significare la prima fuga stagionale.

A imporsi è stato il Celtic di Neil Lennon, un vero e proprio schiacciasassi in questo inizio di stagione con 17 gol segnati e solo 3 subiti, con il punteggio di 2-0.

La partita, però, è rimasta in equilibrio per parecchio tempo, almeno fino a quando al 93′ Jonny Hayes ha firmato il gol del raddoppio che ha chiuso la partita e ha spento le speranze dei Rangers di trovare il pareggio nei minuti finali; tra l’altro la partita era rimasta stranamente senza ammoniti proprio fino al 90′, quando sono arrivati un cartellino giallo per parte e poi, al 96′, il rosso diretto per Jordan Jones dei Rangers.

A fine partita, poi, il confronto si è spostato sui social network, con una trollata da parte dell’account twitter del Celtic ai danni dei rivali.

Negli ultimi tempi, infatti, i Rangers stanno pubblicando molto spesso del materiale che ha come refrain “Welcome to the party“, tradotto – oh, dai, dobbiamo davvero tradurlo, ok, lo stiamo traducendo – “Benvenuti alla festa”. Questa frase richiama un coro cui i tifosi dei Rangers sono molto affezionati, ed è ora diventato anche un hashtag della squadra sui social.

Ecco, a fine partita il Celtic ha risposto con un eloquente “Grazie dell’invito”, accompagnato da immagini dei propri giocatori festanti.

Sì, nell’epoca del web e dei social network l’Old Firm si può giocare anche fuori dal campo e nel mondo digitale…